11 mesi di carcere al professore di Torino- Aveva chiesto favori sessuali ad una studentessa

14/11/2017

CONDIVIDI

Condannato a 11 mesi di carcere il professore denunciato da una studentessa

E’ stato condannato a 11 mesi di carcere Luca Sgarbi, professore di diritto del Lavoro all’Università di Torino.

L’uomo era stato denunciato per tentata concussione ai danni di una studentessa e detenzione di materiale pedopornografico. Ora non potrà più insegnare.

“Condannato all’interdizione perpetua da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché da qualsiasi ufficio o servizio in istituzioni o strutture pubbliche o private frequentate abitualmente da minori”. Così ha stabilito il giudice per l’udienza preliminare Stefano Vitielli.

L’uomo era stato arrestato nel novembre del 2016, con l’accusa di aver chiesto favori sessuali e foto hard a una studentessa che aveva proposto la tesi.
La studentessa aveva denunciato il professore, turbata dai messaggi che Sgarbi le aveva mandato in chat.

“È una pena mite, che conferma la scarsa gravità del fatto – ha dichiarato Simona Grabbi, avvocato difensore del professore – “Non si è trattato di un ricatto. Ora valuteremo se fare ricorso“.

Leggi anche

20/06/2019

Sarri si presenta “Juve è il coronamento della mia carriera. Obiettivo? Vincere la Champions”

“E’ stato presentato questa mattina alla stampa Maurizio Sarri, nuovo allenatore della Juventus. Nell’importante cornice della […]

leggi tutto...

20/06/2019

Tragedia nel Torinese – Madre investe la figlia di 2 anni e la uccide

Dramma nella mattinata di oggi a Villarbasse, in provincia di Torino. Per dinamiche ancora da accertare […]

leggi tutto...

20/06/2019

Tir sbaglia manovra e centra un’auto – Traffico nel caos

Ha sbagliato la manovra di svolta da via Graf per imboccare via Pateri, a Nichelino. Un […]

leggi tutto...