350.000 euro per il Mausoleo della Bela Rosin – La riqualificazione è iniziata

17/05/2018

CONDIVIDI

L'edificio in stile neo-classico riproduce in scala ridotta il Pantheon di Roma

350mila euro di investimento per il ripristino di elementi architettonici, adeguamento dell’impiantistica per l’illuminazione e per un sistema di videosorveglianza di ultima generazione, per prevenire e contrastare fenomeni di vandalismo: questi i fondi destinati dal progetto AxTO azioni per le periferie per il Mausoleo della Bela Rosin, periferia sud della Città.

Il Mausoleo è un edificio in stile neo-classico che in scala ridotta riproduce il Pantheon di Roma.
Progettato dall’architetto Angelo Demezzi nel 1886, fu ultimato nel 1888, la sua costruzione fu voluta dai figli di Rosa Vercellana (nota come Bella Rosina, in piemontese Bela Rosin), moglie del primo re d’Italia. L’edificio riprende, in maniera simbolica, il luogo in cui Rosa Vercellana avrebbe dovuto essere sepolta accanto al marito, e si trova all’interno di un parco di circa trentamila metri quadrati, affacciato su Strada del castello di Mirafiori, al confine tra il comune di Torino e quello di Nichelino.

I progetti AxTO vanno avanti su tutto il territorio. L’obiettivo è quello di restituire alla nostra Città delle aree urbane riqualificate che per troppo tempo sono state lasciate a loro stesse. Parliamo di riqualificazione di spazi verdi, aree gioco, strade, mercati e molto altro– ha spiegato la sindaca di Torino Chiara Appendino, presentando i lavori di riqualificazione del Mausoleo.

Leggi anche

17/07/2019

Un robot per combattere il cancro – Intervento ad alta tecnologia perfettamente riuscito a Torino

La nuova sfida dell’Istituto IRCCS di Candiolo (Torino), una struttura all’avanguardia, è puntare su una chirurgia […]

leggi tutto...

17/07/2019

Luca Zingaretti e l’addio a Camilleri: “Mi lasci con un senso incolmabile di vuoto”

oto”Dopo la scomparsa del popolarissimo scrittore Andrea Camilleri, 94 anni, papà del Commissario Montalbano e autore […]

leggi tutto...

17/07/2019

Allarme davanti a Decathlon – Uomo armato minaccia il suicidio

Con una pistola carica, con 15 colpi inseriti, si è recato davanti alla Decathlon di corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy