500 sfollati al Lingotto per ordigno bellico – Domenica sospesi luce, gas, stop alla metro

23/05/2018

CONDIVIDI

La Protezione civile individuerà la scuola più adatta da allestire per ospitare i residenti temporaneamente sfollati

Si preparano le operazioni per il disinnesco e lo spostamento dell’ordigno bellico ritrovato mercoledì scorso nel cantiere accanto a Eataly, in zona Lingotto.

500 il numero degli sfollati nel quartiere per la rimozione dell’ordigno. Le operazioni di Protezione Civile comporteranno una fase di disinnesco e di trasporto dell’ordigno, grazie all’intervento degli artificieri dell’esercito del 32° Reggimento genio guastatori di Fossano.

Il piano prevede che dalle 9,30 fino alle 15,30 circa di domenica 27 maggio la “zona rossa” verrà interamente evacuata: 500 circa gli sfollati, negozi chiusi, sospesi i servizi di luce e gas corse ferroviarie interrotte, traffico ferroviario e aereo sospeso, chiusi 8Gallery, Eataly e gli hotel Ac, Hilton e Nh

In una seconda ‘zona gialla’ sempre in zona Lingotto, più distante dalle operazioni, i residenti dovranno restare in casa fino a quando l’ordigno non sarà stato allontanato dall’area.

La zona rossa riguarda il tratto di via Nizza compreso tra via Lavagna e via Tenda. Ad Est tra via Spotorno, via Biglieri fino a piazza Giacomini e via Peveragno. A nord, invece, il perimetro comprende il tratto di corso Spezia fino alla ferrovia, via Bizzozero e la prima parte di via Broni.

La zona gialla è delimitata da via Nizza, fino all’incrocio con via Millefonti, e verso nord, via Garessio, via Genova e corso Spezia.

I treni non arriveranno al Lingotto e anche la metropolitana in direzione sud finirà le corse a Porta Nuova: previste in questo caso navette sostitutive fino a piazza Carducci.

La Protezione civile individuerà in questi giorni la scuola più adatta da allestire per ospitare i residenti temporaneamente sfollati.

Leggi anche

16/07/2019

Terrore in famiglia – Trova in casa un ladro, che lo colpisce ripetutamente in testa e fugge

Attimi di grande paura per una famiglia del Torinese. Un malvivente è entrato nell’appartamento di una […]

leggi tutto...

16/07/2019

Seminarono il panico a Torino con rapine a mano armata – Coppia di delinquenti accusati di altri colpi

I carabinieri della Stazione Torino La Falchera hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di […]

leggi tutto...

16/07/2019

8 Gallery ancora più grande – Restyling del ‘colosso’ da 7 milioni di visitatori l’anno

I lavori di restyling renderanno ancora più grande l’8 Gallery, un colosso del commercio a Torino […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy