A Torino apre la ‘Rage room’ – Sei arrabbiato col mondo? Qui puoi spaccare tutto

10/09/2019

CONDIVIDI

Gli ideatori del locale riforniscono di casco, guanti e scarpe antinfortunistica

Sei inferocito con il mondo è vuoi sfasciare tutto? Torino ti offre la possibilità di sfogare la rabbia all’interno della nuova  ‘rage room’, la stanza, appunto, della rabbia. Qui potrai  accanirti senza pietà sugli oggetti, sfasciando ogni cosa che ti capiti sott’occhio. Puoi scegliere arma, oggetti e orario di distruzione. E avrai venti minuti di tempo per sfogare la tua ira.

La stanza della rabbia si trova nel quartiere di San Salvario e i responsabili del locale dicono che i clienti stanno arrivando numerosi, fra le loro fila anche avvocati, liberi professionisti, o persone che vogliono trascorrere una serata diversa. Una valida alternativa al pub o al cinema: prendere una mazza e sfasciare tutto.

Il modello è già in voga negli Stati Uniti e a Torino ha aperto da poche settimane in via Principe Tommaso 21h.
Diversi i pacchetti per i clienti, con nomi evocativi:
« Sì, ma fattela una risata » l’offerta base con venti oggetti piccoli da sfasciare, piu’ un elettrodomestico. Costo: 26 euro.
Poi c’è il pacchetto «Sì, ma rilassati»: 25 piccoli oggetti da sfasciare piu’ uno di media grandezza.
Per chi ha molta rabbia, ecco il pacchetto élite: trenta piccoli oggetti, due medi e due elettrodomestici a persona. Costo 40 euro a persona, 74 per la coppia.

La ” Rage Room” è aperta dal giovedì al sabato: orario 17-23 e possibilità per i clienti rabbiosi di scegliere la playlist da mettere in sottofondo.

Gli ideatori del locale riforniscono di casco e guanti, scarpe antinfortunistica, giubbotto imbottito e maschera per gli occhi e, garantiscono, “tutti gli oggetti distrutti verranno smaltiti nella raccolta differenziata”.

Che sia per goliardia o per sfogare il nervoso, non resta che armarsi di mazza e sfasciare tutto.

Leggi anche

23/02/2020

Pasticcio del 118 – Inviata ambulanza sbagliata al primo malato di Torino, equipaggio in quarantena

Pasticcio del 118 a Torino: è stata inviata l’ambulanza sbagliata a casa dell’uomo di 40 anni, […]

leggi tutto...

23/02/2020

Coronavirus- Tende da campo davanti a tutti i Pronto Soccorso in Piemonte

L’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, d’intesa con il coordinatore dell’Unità di crisi regionale sul “coronavirus […]

leggi tutto...

23/02/2020

Emergenza Coronavirus – Chiuse a Torino scuole, cinema e musei

La Regione Piemonte sta prendendo le contromisure per evitare il diffondersi del coronavirus. In tutta la […]

leggi tutto...