A Torino la mostra sugli animali “Indesiderabili” – Uccisi a migliaia ogni anno in Italia

13/06/2018

CONDIVIDI

L’evento, organizzato in collaborazione con il Garante degli animali, è dedicato agli animali mal tollerati con cui è possibile convivere

In Italia circa 4 persone su 10 vivono con uno o più animali: si tratta per la maggior parte di cani e gatti che sono parte integrante di milioni di famiglie, ospitati e accuditi con affetto e con responsabilità. Ma non è così per tutti gli animali: altri infatti, sono maltrattati, allontanati, osteggiati perché considerati invasivi, pericolosi, perfino nocivi.

Proprio questi animali sono al centro della mostra “Gli Indesiderabili”, promossa dal Garante per i diritti degli animali della Regione Piemonte in collaborazione con la Lega antivivisezione (Lav).

L’inaugurazione avverrà venerdì 22 giugno 2018 alle ore 17, nei locali dell’ Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) del Consiglio regionale del Piemonte (Torino, via arsenale 14/g).

Interverranno il Garante Enrico Moriconi, Marco Francone (responsabile Lav Torino) e Massimo Vitturi (dell’Area animali selvatici della Lav).

La mostra vuole proporre un nuovo punto di vista nei confronti delle centinaia di migliaia di animali uccisi ogni anno nel nostro Paese, senza alcuna reale necessità, spesso per una malsana intolleranza. Se la nutria avesse il musetto di un cucciolo di cane, se il colombo avesse l’eleganza di un pavone, forse il nostro approccio con questi animali sarebbe diverso e molto probabilmente oggi non sarebbero dipinti come “flagelli”.

La contraddizione è che spesso questi animali mal tollerati, sono stati introdotti nell’ambiente proprio da mani umane, spesso con superficialità o per “moda”, trascurando del tutto le conseguenze per gli animali stessi o per l’ambiente.

La mostra sarà visitabile dal 25 giugno al 1 agosto 2018. Orari: dal lunedì al giovedì ore 9.00 – 12.30; 14.00 – 15.30. Il venerdì ore 9.00 – 12.30.

Leggi anche

20/02/2019

A folle velocita era riuscito a scappare dalla Polizia. Rintracciato il rapinatore di Rolex che colpiva a Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare della […]

leggi tutto...

20/02/2019

Truffe on-line su Subito.it e Kijiji.it –Numerose denunce e l’allarme lanciato dai carabinieri

Subito e Kijiji sono alcuni dei più frequentati siti di annunci online italiani. Offrono la possibilità […]

leggi tutto...

20/02/2019

‘Vecchia’ stazione di Porta Susa addio, ceduta per 6 milioni di euro- Al suo posto hotel e attività commerciali

E’ stata ceduta, per 6 milioni e 405 mila euro, l’ex stazione ferroviaria di Porta Susa, […]

leggi tutto...