A Torino le Atp Finals di tennis con i più grandi campioni del mondo – L’impresa è possibile

07/11/2018

CONDIVIDI

Il torneo a Londra richiama ogni anno 250 mila visitatori, con relativo impatto economico per la metropoli

Boom di richieste giunte all’Atp, il sindacato dei giocatori che gestisce il circuito mondiale, dopo la decisione degli organizzatori di di spostare da Londra il super torneo che vede protagonisti i migliori otto giocatori del mondo e che dal 2009 è ospitato all’O2 Arena.

Più di 40 le richieste pervenute dalle città che si candidano ad ospitare le Atp Finals nel 2021. Fra queste anche l’Italia si è fatta avanti e il presidente del Coni Malagò, supportato dalla sindaca Chiara Appendino, caldeggia l’ipotesi Torino, dopo la delusione della mancata candidatura alle Olimpiadi invernali.

Per il capoluogo piemontese rappresenterebbe una grande occasione di riscatto, passerella per i migliori giocatori del mondo che si sfideranno nel prestigioso torneo.

“Torino non è una città morta – ha dichiarato di recente Chiara Appendino, manifestando il suo interesse per l’organizzazione del maxi evento – “sono venuta a Dubai per cercare investitori e ho tutta l’intenzione di portare le Atp Finals in città”.

Meno di una decina le città favorite per l’assegnazione di una competizione che richiamerà l’attenzione di tutto il mondo. Venerdì 9 novembre la Federtennis consegnerà il dossier che sostiene la candidatura italiana. Quindi, entro la fine dell’anno,  l’Atp comunicherà la lista delle poche candidate fra le quali verrà scelta la sede del torneo dopo le visite e i ‘sopralluoghi’ dei dirigenti Atp.

Per la Final eight di tennis sono candidate potenze americane, asiatiche ed europee: governi e sponsor possono arrivare ad investire cifre pesantissime per le Atp Finals, un torneo che a Londra richiama ogni anno 250 mila visitatori, con relativo e importante impatto economico per la metropoli.

Torino non può competere economicamente con queste potenze mondiali, ma si giocherà le proprie carte: organizzazione, importanza storica della città e impianti all’altezza. Favorita, almeno in questo, dalla volontà di Atp di privilegiare una sede europea per orari e diritti tv.

“Torino ha come punti di forza la storia e un’efficienza organizzativa testata dalle Olimpiadi del 2006 oltre ad un impianto perfetto come il Palasport” – afferma il Coni che sostiene il capoluogo piemontese.

Insomma l’impresa non sarà facile ma non è nemmeno impossibile: portare a Torino le Atp Finals del 2021.

Leggi anche

14/11/2018

La crisi Pernigotti e la morte del Made in Italy – “La Regione valuta l’acquisto del marchio”

Anche la Regione Piemonte è in campo nella battaglia per salvare la Pernigotti di Novi Ligure: […]

leggi tutto...

14/11/2018

Geometra ucciso a colpi di arma da fuoco dal Novantenne – La raccolta fondi per la famiglia continua

Il tragico episodio è avvenuto la mattina di venerdì 9 novembre 2018, quando Marco Massano, geometra […]

leggi tutto...

14/11/2018

Tav, M5S all’attacco – “Pd e Forza Italia uniti, dicano come prenderanno i soldi dei piemontesi”

Dopo la proposta del consiglio regionale del Piemonte che, nel caso in cui il Governo volesse […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy