Al via il Festival del Cinema erotico a Torino – Fra ‘soft’ e ‘hard’ quest’anno si parla anche di “eco-sessualità”

10/01/2019

CONDIVIDI

Al concorso partecipano 50 film, fra fiction e documentari soft e hard

Ci sarà anche una mostra su manifesti e locandine dei film hard degli anni ’70 e ’80, oltre alla celebrazioni di mostri sacri del genere, quali Joe D’Amato, Lyda Lunch. Davide Ferrario, la proiezione di Beneath the Valley of Ultra-Vixens, pietra miliare del cinema erotico di Russ Meyer.
Ma al Festival Internazionale del cinema erotico e del sessuale di Torino in programma dal 17 al 30 gennaio, il tema più originale è forse quello relativo all’eco-sessualita, che verrà affrontati nel corso della rassegna.

Ma di cosa tratta l’eco-sessualità? E’ un approccio al sesso che si mostra rispettoso dall’ambiente e dall’ambiente stesso trae piacere, per riconnettersi alla Terra e anche alla natura. Un tema da scoprire nel corso della rassegna
Alla concorso partecipano 50 film; 14 lungometraggi, 13 in anteprima nazionale, e 36 corti, che passano dalla fiction fiction al documentario soft e hard.
L’inaugurazione dell’importante rassegna internazionale, organizzata in collaborazione col Museo Nazionale del Cinema, è affidata al film Orso D’oro alla Berlinale Touch me not di Adina Pintille.

Leggi anche

27/05/2019

Bimbo di 2 anni picchiato a morte, parla la nonna – ‘Nessuno merita perdono’

Domani, martedì 28 maggio, sarà giornata di lutto cittadino a Novara, la città dove il piccolo […]

leggi tutto...

27/05/2019

Elezioni regionali – Cirio in netto vantaggio su Chiamparino – Piemonte verso il centro destra

In tutte le sezioni del Piemonte (1.181), l’affluenza definitiva alle elezioni regionali 2019  è del 63,34%, […]

leggi tutto...

27/05/2019

Salvini stravince le elezioni – Crollo Movimento 5 Stelle, tutte le percentuali

La vittoria della Lega a guida Salvini alle Europee 2019 era nell’aria ma raggiunge percentuali forse […]

leggi tutto...