Al via il Festival del Cinema erotico a Torino – Fra ‘soft’ e ‘hard’ quest’anno si parla anche di “eco-sessualità”

10/01/2019

CONDIVIDI

Al concorso partecipano 50 film, fra fiction e documentari soft e hard

Ci sarà anche una mostra su manifesti e locandine dei film hard degli anni ’70 e ’80, oltre alla celebrazioni di mostri sacri del genere, quali Joe D’Amato, Lyda Lunch. Davide Ferrario, la proiezione di Beneath the Valley of Ultra-Vixens, pietra miliare del cinema erotico di Russ Meyer.
Ma al Festival Internazionale del cinema erotico e del sessuale di Torino in programma dal 17 al 30 gennaio, il tema più originale è forse quello relativo all’eco-sessualita, che verrà affrontati nel corso della rassegna.

Ma di cosa tratta l’eco-sessualità? E’ un approccio al sesso che si mostra rispettoso dall’ambiente e dall’ambiente stesso trae piacere, per riconnettersi alla Terra e anche alla natura. Un tema da scoprire nel corso della rassegna
Alla concorso partecipano 50 film; 14 lungometraggi, 13 in anteprima nazionale, e 36 corti, che passano dalla fiction fiction al documentario soft e hard.
L’inaugurazione dell’importante rassegna internazionale, organizzata in collaborazione col Museo Nazionale del Cinema, è affidata al film Orso D’oro alla Berlinale Touch me not di Adina Pintille.

Leggi anche

17/01/2019

Devastata dai ladri una nota pizzeria di Santa Rita – I timori della titolare

Non è la prima volta nelle ultime settimane che la nota pizzeria Don Pepe, nel quartiere […]

leggi tutto...

17/01/2019

A Torino restano in vigore solo i blocchi livello ‘0’ – Queste le date

Il Comune di Torino informa che fino al girorno di controllo, previsto  lunedì 21 gennaio  rimane […]

leggi tutto...

17/01/2019

Aggredito con un’accetta in pieno centro a Torino – E’ caccia al folle aggressore

Momenti di follia poco dopo mezzogiorno nel pieno centro di Torino, in via Pietro Micca. Secondo […]

leggi tutto...