Allegri: “Tutti tifano contro di noi, ma non mi interessa. Inter? Più importante match con Young Boys”

06/12/2018

CONDIVIDI

“I numeri dicono che la Juve ammazza il campionato, ma la Juve non ammazza niente"

Allegri presenta la sfida di venerdì sera fra Juventus e Inter.

Un derby d’Italia che quest’anno vale molto, visto il ritorno ai piani alti di classifica dei nerazzurri, ma che il tecnico bianconero considera meno importante, nella stagione, del match contro lo Young Boys di Champions che può valere il definitivo primo posto nel girone.
Allegri ha parlato in conferenza stampa, non lasciandosi sfuggire l’occasione per alcune sottili provocazioni:

“Tutti tifano contro di noi? Lo so, ma mi lascia anche indifferente, anche perché noi dobbiamo proseguire il nostro percorso con molta calma. In questo momento – dice il tecnico juventino – “i numeri dicono che la Juve ammazza il campionato, ma la Juve non ammazza niente. E il campionato non va ammazzato, va vinto, servono numeri e per arrivare ai punti che serviranno devi fare 30 vittorie. Tutti tifano contro la Juve perché il Napoli è in turno favorevole e potrebbe avvicinarsi è normale perché si aspettano che possa riaprirsi il campionato, che ci sia più battaglia. Ma la battaglia ci sarà ugualmente perché la strada è ancora lunga. Tra domani e mercoledì per noi è molto più importante mercoledì. Perché mercoledì con lo Young Boys ci giochiamo molto il primo posto nel girone di Champions, domani ci giochiamo solo una partita”.

Tutto è ancora aperto in campionato, sottolinea Allegri:
“Abbiamo ancora scontri diretti, due con l’Inter e poi il ritorno con il Napoli, quindi sono 9 punti che ballano e la classifica si potrebbe accorciare, così come si potrebbe allungare ovviamente. Mancano tante partite, abbiamo l’Inter, poi il Torino e in questi giorni che ci portano fino al 29 dicembre bisogna fare tanto e per fare tanto bisogna fare un passo alla volta, non pensare a quello che sarà”

Leggi anche

26/06/2019

L’Arcivescovo Nosiglia ribatte a Salvini “Prendiamo i migranti e li portiamo a Torino”

L’Arcivescovo di Torno Cesare Nosiglia ha risposto a Matteo Salvini, dopo che il Minsitro dell’Interno, intervenuto […]

leggi tutto...

26/06/2019

Salone del Libro, chiesto il processo per 26. Fra loro anche Piero Fassino

Il rinvio a giudizio di 26 persone è stato chiesto dalla procura di Torino a seguito […]

leggi tutto...

26/06/2019

“Il mio ex fidanzato è uno jihadista” – Ma era falso, studentessa denunciata

E’ stata denunciata dalla Digos per calunnia, furto e danneggiamento aggravato. Una ragazza i 25 anni, […]

leggi tutto...