Allerta meteo – In Piemonte apre sala Protezione Civile, possibili frane o esondazioni

29/10/2018

CONDIVIDI

La Protezione civile continua la sua intensa attività di monitoraggio

Resterà attiva anche nelle prossime ore la sa sala operativa della Protezione Civile, aperta dalla Regione Piemonte fino al termine dell’ondata di maltempo che continuerà in questi giorni.

Una decisione che segue l’emissione del bollettino dalla Regione e che dispone l’allerta arancione a causa di forti piogge e raffiche di vento nelle zone a nord, Toce, Chiusella, Cervo, Valsesia, e sud-est: Belbo, Bormida e Scrivia.

Allerta gialla invece per  il resto del Piemonte.
E’ attivata dunque la fase operativa di preallarme per il rischio frane ed esondazioni. L’Ansa informa che sono attivi nella zona del Novarese due Centri Operativi Comunali che fino a questo momento non hanno segnalato criticità.

La Protezione civile continua nella sua attività di monitoraggio della situazione ed è attivata in regione anche nella sua componente volontaristica.

Leggi anche

26/03/2019

Occupazione ex scuola di Barriera – Sciretti (Lega): “Intervenire subito, 6° circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi”

“La sesta circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi della Città di Torino”. L’occupazione dell’ex […]

leggi tutto...

26/03/2019

Occupazione Anarchici, le reazioni: “Nuovo Asilo non deve passare la notte o lo Stato perde braccio di ferro con anarchici”

L’occupazione della scuola Salvo D’Acquisto in via Tollegno a Torino accende nuove preoccupazioni sul territorio. Gli […]

leggi tutto...

26/03/2019

“L’Asilo Occupato è tornato” Gli anarchici occupano la scuola ex Salvo D’Acquisto “Pronti a lottare”

Con uno striscione appeso fuori dalla struttura gli anarchici hanno spiegato in una frase le loro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy