Appendino difende il portavoce Pasquaretta ”La consulenza per il Salone è corretta”

07/05/2018

CONDIVIDI

Sul caso ha risposto la sindaca di Torino Chiara Appendino

Chiara Appendino difende il suo portavoce, Luca Pasquaretta, dopo le accuse diffuse dai giornali, riguardo una consulenza da 5 mila euro svolta  lo scorso anno al Salone del Libro dal capo ufficio stampa della giunta.

La sindaca Appendino ha così risposto in consiglio comunale, dopo la richiesta di spiegazioni delle opposizioni, in modo particolare dal Pd:

La procedura eseguita è stata corretta. Ha fatto richiesta di autorizzazione per attività ultronea a supporto della presidenza della Fondazione per il Libro” proponendo, dice la sindaca, un corrispettivo di 5 mila euro per un massimo di 80 ore, dichiarando che avrebbe svolto l’incarico “fuori dall’orario di servizio. Verificata l’assenza di impedimenti e di conflitto di interessi, è stata concessa l’autorizzazione. Questa è la documentazione che abbiamo raccolto finora”.

Queste le parole pronunciate in Consiglio dalla sindaca Chiara Appendino

Leggi anche

15/11/2018

Torino, prima città ‘Drone-sorvegliata’ in Italia – Monitoraggio capillare per aumentare la sicurezza

La questione sicurezza è sempre di primaria importanza a Torino. In alcuni quartieri, presi d’assalto da […]

leggi tutto...

15/11/2018

Temperature in picchiata nel week-end. 10 gradi in meno nel basso Torinese e nel Cuneese

Le correnti fredde stanno per entrare in Piemonte: l’aria invernale ormai è alle porte e dopo […]

leggi tutto...

15/11/2018

Inchiodato il piromane degli autobus – “Non mi facevano salire senza biglietto”

Al termine dell’interrogatorio di stamattina condotto dai carabinieri di Venaria, il 50enne sospettato di aver appicato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy