Armato di forbici e vestito con un body girava per la città – Folle aggredisce poliziotti

15/11/2018

CONDIVIDI

Il folle ha anche danneggiato l'auto della Polizia mentre veniva trasferito in Questura

Al Numero Unico di Emergenza sono arrivate ripetute segnalazioni relative ad un soggetto molesto che camminava in strada con atteggiamenti che hanno intimorito i passanti.
Gli agenti della Squadra Volante e del Commissariato “Barriera Nizza”, in servizio di volante, si sono immediatamente recati in corso Scoplis dove hanno incrociato un uomo di origini bulgare in evidente stato di alterazione psico-fisica. L’uomo era vestito vestito solo di un body e brandiva un paio di forbici da elettricista.

Dopo una serie di gravi insulti nei confronti dei poliziotti improvvisamente si è scagliato contro gli agenti, tentando di colpirli con calci e pugni.

Il folle è stato bloccato e arrestato per i reati di resistenza, violenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato, avendo inoltre arrecato danni all’autovettura di servizio durante il trasferimento in Questura.

L’uomo è stato anche denunciato per minacce aggravate ed oltraggio a pubblico ufficiale.
Da ulteriori accertamenti è emerso che lo straniero, a metà ottobre, era stato arrestato per gli stessi reati ed a seguito di udienza di convalida era stato sottoposto alla misura dell’Obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria.

Leggi anche

15/09/2019

Tragico incidente in corso Unione – Ragazzo travolto da una Panda, muore all’ospedale

Tragico incidente questa notte, intorno all’1.10 in corso Unione Sovietica, a Torino. Mattia Attademo, centauro di […]

leggi tutto...

15/09/2019

Cpr di Torino ancora nel caos – In 4 tentano la fuga, picchiato un addetto alla sicurezza

Hanno tentato di fuggire quattro ospiti del centro di permanenza per il rimpatrio di corso Brunelleschi, […]

leggi tutto...

14/09/2019

In arrivo 30 nuovi tram per la rete di Torino – Saranno realizzati da Hitachi

Saranno prodotti da Hitachi i nuovi tram di Torino. GTT, annuncia il Comune, ha completato l’analisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy