Arsenale di armi rubate scoperto in campo nomadi del Torinese “Una presenza allarmante”

06/10/2018

CONDIVIDI

"Spesso la 'Ndrangheta lascia le armi in custodia a soggetti di etnia sinti" - ha dichiarato il questore di Torino

Un vero e proprio arsenale di armi, tutte rubate, è stato scoperto dalla Polizia all’interno di un capanno nel campo nomadi di via Cascine Forneris, a Ivrea.

L’arsenale era nascosto al primo piano della struttura. Sono stati trovati dagli agenti tre fucili a pompa, due pistole, di cui una semiautomatica e una a tamburo e un fucile da caccia con munizioni.

Nel corso dei controlli la Polizia ha sequestrato inoltre due auto con motori truccati e altro materiale rubato: due mountain bike, due chitarre elettriche e anche una valigetta medica contenente alcuni apparecchi elettronici, del valore di circa diecimila euro.

Non ha nascosto la sua preoccupazione il questore di Torino Francesco Messina, dopo la scoperta degli agenti:
“La presenza di armi di questo tipo è preoccupante: sono tutte rubate – ha dichiarato all’Ansa il questore, che ha aggiunto: “Le indagini proseguono per risalire alla provenienza e per capire se sono state utilizzate per commettere reati. Spesso – aggiunge – le cosche di ‘Ndrangheta lasciano le armi in custodia a soggetti di etnia sinti”.

Leggi anche

Lavoro – 50 nuove assunzioni al Csi Piemonte, consorzio di oltre 100 enti pubblici

Con un programma di 50 nuove assunzioni, il Csi Piemonte, consorzio di oltre 120 enti pubblici, […]

leggi tutto...
Porta Palazzo

Maxi sequestro di merce a Porta Palazzo – Valore: oltre un milione di euro

Gli articoli erano tutti provenienti dalla Cina ed erano stoccati in un deposito di Porta Palazzo: […]

leggi tutto...

Pedopornografia sul web – Un arresto e 15 denunce in Italia, perquisizioni a Torino

Una vasta operazione contro la pedopornografia on-line condotta dalla Polizia Postale di Catania ha portato in […]

leggi tutto...