Baby squillo per clienti Vip, parte il processo. Parla una ragazzina “Non guarderò in faccia a nessuno”

19/09/2018

CONDIVIDI

Un'ex baby squillo ha fatto una promessa che suona come una minaccia

Alcune di loro erano pagate moltissimo, fino a mille euro a prestazione, raccogliendo un nutrito giro di clienti, facoltosi e vip a Torino.

Sono soldi facili, li guadagno senza fare niente, mi faccio carina, cerco di essere femminile e sono almeno 50 euro a volta”, diceva una ragazzina ad una sua amica, invitandola ad entrare nel giro allestito in diversi club e locali della città.

Se vuoi iniziare a fare quello che faccio io, possiamo andare insieme a Montecarlo: per un week end in barca ci darebbero 4mila euro”. “C’è gente piena di soldi, uno è ricco come Agnelli”

Dopo i primi contatti, le minorenni venivano assunte come ragazze immagine in alcun club torinesi. Poi, spesso, finivano per avere rapporti sessuali a pagamento con i clienti facoltosi. Ma le prestazioni erano diverse e tutte pagate bene.

Le indagini della Polizia sono partite dalle segnalazioni dei servizi sociali e soprattutto dalla mamma di una delle ragazzine e hanno portato all’arresto di quattro persone, già note alle forze dell’ordine, che si occupavano di procacciare i clienti.

Al processo dovranno rispondere di sfruttamento della prostituzione, anche minorile, perché l’eta delle escort non era un segreto per i clienti.

I pm  hanno chiesto il giudizio per 11 persone e il 22 ottobre è in programma l’udienza preliminare.
Un’ex baby squillo, uscita dal giro forse con una nuova coscienza anche per il clamore mediatico della vicenda, sarà chiamata a testimoniare e ha fatto una promessa dal suo profilo facebook, che suona come una minaccia: “Quando arriverà il mio momento non guarderò in faccia a nessuno”.

Leggi anche

17/07/2019

Un robot per combattere il cancro – Intervento ad alta tecnologia perfettamente riuscito a Torino

La nuova sfida dell’Istituto IRCCS di Candiolo (Torino), una struttura all’avanguardia, è puntare su una chirurgia […]

leggi tutto...

17/07/2019

Luca Zingaretti e l’addio a Camilleri: “Mi lasci con un senso incolmabile di vuoto”

oto”Dopo la scomparsa del popolarissimo scrittore Andrea Camilleri, 94 anni, papà del Commissario Montalbano e autore […]

leggi tutto...

17/07/2019

Allarme davanti a Decathlon – Uomo armato minaccia il suicidio

Con una pistola carica, con 15 colpi inseriti, si è recato davanti alla Decathlon di corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy