Banda armata di coltello rapina due diciottenni sul bus – Fermati dalla Polizia

09/10/2018

CONDIVIDI

La refurtiva è stata ritrovata e riconsegnata ai legittimi proprietari

Era ormai l’una e mezza di notte, quando due ragazzi di origine turca, a bordo di un autobus della linea 57, all’altezza di Lungo Stura Lazio angolo Strada Settimo, sono stati avvicinati da due giovani che li hanno chiesto una sigaretta.

Un terzo ragazzo si è avvicinato armato di coltello e dicendo di dargli subito i cellulari.

Uno dei ragazzi minacciati ha tentato duna reazione ma è stato bloccato, tenuto per il collo, mentre un secondo della banda lo rapinava del telefonino. Quindi gli autori della rapina  sono scesi con in bottino dal bus, in piazza Sofia.
Il Personale della Squadra Volante, ricevuta la denuncia dell’episodio, si sono recati in zona e hanno rintracciato in via Cravero due dei tre ragazzi.
La perquisizione ha consentito il ritrovamento sia dei cellulari che il coltello utilizzato per compiere la rapina.
Si tratta di un ragazzo italiano di 22 anni e di un ragazzo marocchino di 24, entrambi con svariati precedenti di polizia a carico per reati contro il patrimonio e la persona.

I due sono stati tratti in arresto per rapina aggravata in concorso. Il terzo è ricercato dalla Polizia

Leggi anche

21/02/2019

“Volevamo rubare la bandiera del Torino” E’ finisce a sassate fra ultrà granata e dell’Inter

“Volevamo rubare la bandiera granata”.  Sono queste le parole di un tifoso nerazzurro, fermato dalla polizia […]

leggi tutto...

21/02/2019

Importante intervento di Petrarulo (FdI): “Nessun politico alimenti ciò che sta accadendo contro i politici della nostra città”

Importante intervento del consigliere di Fratelli d’Italia Raffaele Petrarulo: in consiglio di circoscrizione 6 ha sottolineato che […]

leggi tutto...

21/02/2019

Vandalizzata la targa di Madre Teresa: FdI: “Lo Stato riprenda il controllo del quartiere Aurora”

Dopo la nuova manifestazione nel quartiere Borgo Aurora, a Torino, arriva l’accusa di Fratelli d’Italia che […]

leggi tutto...