Bimbo morto all’ospedale – I genitori indagati per infanticidio

24/05/2019

CONDIVIDI

La madre, nella mattinata di due giorni fa aveva chiamato il 118

Non sembra reggere la versione data dalla madre e il compagno sulla caduta dal letto che avrebbe causato la morte del bambino di due anni di Novara.
Dopo l’interrogatorio, durato tutta la notte, i genitori sono indagati per infanticidio, un atto dovuto in vista dell’autopsia per dare alla coppia la possibilità di nominare un consulente.

Ma quanto emerge la posizione dei due sarebbe molto delicata.
Secondo la versione raccontata dall’uomo e la donna Leonardo (è questo il nome del piccolo) sarebbe caduto dal lettino. Ma la versione dei fatto non convince gli investigatori: si attendono ora i risultati dell’autopsia per avere nuovi elementi sul caso.

La madre, nella mattinata di due giorni fa aveva chiamato il 118: “Mio figlio sta male, non riesce a respirare, fate presto!”.

I sanitari giunti sul posto, nel quartiere Sant’Agabio, a Novara, hanno trovato il piccolo in condizioni disperate. Dopo un primo tentativo di rianimarlo, il bambino è stato portato in ospedale, ed è spirato poco dopo il ricovero in terapia intensiva.
Continuano in queste ore gli accertamenti per scoprire se il bambino sia stato maltrattato o se il decesso sia stato causato da traumi: gli investigatori non escludono in questo momento nessuna ipotesi.

Leggi anche

24/06/2019

Ancora innovazione a Torino – Laboratorio ricostruisce volti in 3D alla Città della Salute

Metodiche di intervento innovative e all’avanguardia  sono sperimentate alla Città della Salute di Torino, all’interno di  […]

leggi tutto...

24/06/2019

Nosiglia annuncia: “Diocesi di Torino pronta ad accogliere i migranti SeaWatch”

Intervento del monsignor Cesare Nosiglia sul caso Seawatch. Al termine della messa odierna, nel giorno della […]

leggi tutto...

23/06/2019

Frana minaccia A5, scoppia la polemica “Inaccettabile il comportamento della società autostradale”

Incontro ieri mattina fra il vicesindaco della Città metropolitana di Torino Marco Marocco e sindaci dei […]

leggi tutto...