Botte ad agenti durante il suo arresto – Gabonese condannato

07/11/2018

CONDIVIDI

L'assalto alla Polizia fu un fatto molto grave che aveva allarmato i residenti nel quartiere Aurora

L’episodio era avvenuto lo scorso settembre ed aveva avuto un grande risalto: quando i poliziotti arrestarono per spaccio Make Diop, 23 enne pusher di origine gabonese in piazza Alimonda, cuore dello smercio di droga, nel quartiere Aurora si scatenò l’inferno.

Si levò una sommossa di pusher e di altre persone, circa una quarantina, che si rivoltarono contro l’azione della polizia, accerchiarono e colpirono ripetutamente gli agenti.
Un fatto molto grave, che aveva allarmato i residenti. In quell’occasione due poliziotti furono feriti, trasportati in ospedale e giudicati guaribili in 20 e 25 giorni.

Dopo l’inseguimento e la rivolta degli altri pusher, il gabonese era stato arrestato.

Oggi per lui è arrivata la condanna ad un anno e dieci mesi di carcere per droga, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Leggi anche

15/11/2018

Torino, prima città ‘Drone-sorvegliata’ in Italia – Monitoraggio capillare per aumentare la sicurezza

La questione sicurezza è sempre di primaria importanza a Torino. In alcuni quartieri, presi d’assalto da […]

leggi tutto...

15/11/2018

Temperature in picchiata nel week-end. 10 gradi in meno nel basso Torinese e nel Cuneese

Le correnti fredde stanno per entrare in Piemonte: l’aria invernale ormai è alle porte e dopo […]

leggi tutto...

15/11/2018

Inchiodato il piromane degli autobus – “Non mi facevano salire senza biglietto”

Al termine dell’interrogatorio di stamattina condotto dai carabinieri di Venaria, il 50enne sospettato di aver appicato […]

leggi tutto...