Buciarono manichini di Salvini e Di Maio in piazza – Altri 3 denunciati

CONDIVIDI

Avevano costruito tre manichini con le facce dei vicepremier Salvini e Di Maio e nel corso della manifestazione studentesca d i Torino dello scorso 12 ottobre, li avevano esposti in piazza Castello e poi dati alle fiamme.
Tre componenti dei gruppi Ksa e Studenti Indipendenti sono stati denunciati in concorso per vilipendio delle istituzioni. Sono ragazzi italiani di 18,19 e 23 anni.
Due di loro, inoltre, hanno violato anche l’art. 18, che prevede l’obbligo per i promotori di una riunione di darne avviso tre giorni prima al questore e sono stati denunciati anche per questo motivo.

Gli studenti, durante la manifestazione organizzata dal Kollettivo studenti di Torino contro la manovra del governo sulla scuola, avevano percorso per un tratto un itinerario diverso da quello stabilito, e arrivati sotto la prefettura hanno dato fuoco alle immagini dei due ministri.

Già identificate, negli scorsi giorni, due ragazze di 17 e 18 anni vicine al centro sociale Askatasuna, per vilipendio delle istituzioni e per accensione del fumogeno.

A seguito dell’episodio Salvini aveva definito “schifosa” l’azione di bruciare la sua immagine in piazza o quella di chiunque altro.
Più paternalistico Di Maio, che considera il reato di vilipendio alle istituzioni ormai desueto e ha dichiarato: “Peferirei incontrare i ragazzi e spiegarli le ragioni della manovra”.

Leggi anche

21/08/2019

Sestriere si candida ai Campionati Mondiali di sci

La lettera ufficiale alla Fisi, Federazione Italiana sport invernali, è stata inviata dal sindaco si Sestriere. […]

leggi tutto...

21/08/2019

Baby Gang picchia a sangue un negoziante perché li aveva rimproverati

Due gemelli che stavano festeggiando il sedicesimo compleanno hanno colpito violentemente un negoziante di 41 anni, […]

leggi tutto...

Barca

/

21/08/2019

Toro in fuga a Nichelino – Paura per automobilisti e pedoni

Avvistato libero questa mattina a Nichelino un toro, verosimilmente fuggito da un allevamento in zona. Gli […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy