Cairo attacca ancora Agnelli “Su Superga da lui voglio scuse doppie”

01/11/2018

CONDIVIDI

Urbano Cairo rincara la dose sulla vicenda degli striscioni esposti nel derby

“E’ stata una bruttissima pagina, serve rispetto per tutte le persone che non ci sono più” – così Urbano Cairo ha chiesto nuovamente le scuse del presidente della Juventus Andrea Agnelli, dopo le accuse rilanciate da Report, in cui è emerso che i dirigenti bianconeri sapevano della presenza di striscioni che irridevano la tragedia di Superga, esposti nel derby della Mole 2014.

“Ho chiesto le scuse ad Andrea Agnelli per gli striscioni contro Superga” – ha rincarato la dose Cairo, nel corso della presentazione del 102esimo Giro d’Italia. “Agnelli ha detto di averle già fatte. Ma io sono convinto che vadano ripetute in maniera chiara ed inequivocabile”

Poi il presidente granata ha commentato la stagione del Toro:

“Con una Var equa avremmo qualche punto in più e sarebbe in zona Champions. Ma non pensiamo alla Var e al passato, mi è piaciuta la capacità di reazione della squadra come contro la Fiorentina”.

Decisiva per i punti mancanti in classifica anche la scarsa prolificità del Gallo Belotti, chiamato a trovare la rete con maggiore continuità.
Ma su questo Cairo si dice ottimista per il futuro:

”Belotti non è in crisi. Ha segnato due reti ma ci sono momenti per un attaccante in cui la palla non entra. Belotti riprenderà a segnare, ha tanta qualità, è assolutamente in condizione di ribaltare tutto” – ha concluso il presidente del Toro

Leggi anche

15/11/2018

Torino, prima città ‘Drone-sorvegliata’ in Italia – Monitoraggio capillare per aumentare la sicurezza

La questione sicurezza è sempre di primaria importanza a Torino. In alcuni quartieri, presi d’assalto da […]

leggi tutto...

15/11/2018

Temperature in picchiata nel week-end. 10 gradi in meno nel basso Torinese e nel Cuneese

Le correnti fredde stanno per entrare in Piemonte: l’aria invernale ormai è alle porte e dopo […]

leggi tutto...

15/11/2018

Inchiodato il piromane degli autobus – “Non mi facevano salire senza biglietto”

Al termine dell’interrogatorio di stamattina condotto dai carabinieri di Venaria, il 50enne sospettato di aver appicato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy