Caos e incendi al Centro per il Rimpatrio – Tredici arresti della Polizia

CONDIVIDI

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torino ha applicato la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di 13 cittadini stranieri, individuati dalla Polizia di Stato come responsabili degli incendi appiccati nel pomeriggio del 17 ottobre all’interno del Centro di Permanenza per il Rimpatrio di corso Brunelleschi.

I fatti:
La mattina del 17 ottobre gli operatori dell’Ufficio Immigrazione hanno effettuato un’accurata ispezione di tutte le aree del CPR per sequestrare accendini, o altri oggetti atti ad offendere, o materiali utilizzabili per tentativi di fuga.

I poliziotti hanno trovato un elevato numero di corde, assemblate in modo artigianale e chiaramente destinate ad essere utilizzate per un tentativo di fuga simultaneo da parte degli stranieri trattenuti nel centro.

In risposta alle operazioni della polizia, nel pomeriggio dello stesso giono sono stati appiccati una serie di incendi in quattro delle cinque aree della struttura. Incendi che hanno scatenato il caos nel Centro per il Rimpatrio.

Nell’occasione, il personale della Polizia di Stato è intervenuto immediatamente per consentire le immediate operazioni di spegnimento e messa in sicurezza delle zone interessate dagli incendi.

Le indagini seguenti, condotte dal personale dell’Ufficio Immigrazione e dalla Squadra Mobile hanno consentito di identificare ed arrestare 13 soggetti, individuati come i responsabili degli incendi.

I fermati sono ora detenuti presso il carcere di Torino “Lorusso Cutugno” per il reato di incendio aggravato.

Leggi anche

15/11/2018

Torino, prima città ‘Drone-sorvegliata’ in Italia – Monitoraggio capillare per aumentare la sicurezza

La questione sicurezza è sempre di primaria importanza a Torino. In alcuni quartieri, presi d’assalto da […]

leggi tutto...

15/11/2018

Temperature in picchiata nel week-end. 10 gradi in meno nel basso Torinese e nel Cuneese

Le correnti fredde stanno per entrare in Piemonte: l’aria invernale ormai è alle porte e dopo […]

leggi tutto...

15/11/2018

Inchiodato il piromane degli autobus – “Non mi facevano salire senza biglietto”

Al termine dell’interrogatorio di stamattina condotto dai carabinieri di Venaria, il 50enne sospettato di aver appicato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy