Chirurgo plastico girava in Lamborghini e si dichiarava ‘nullatenente’ – Ha evaso 2 milioni di euro

15/05/2019

CONDIVIDI

Il chirurgo plastico era il titolare di diversi studi medici nel Nord Italia

La sua ‘strategia’ era presentare raramente la dichiarazione dei redditi. E quando lo faceva dichiarava di essere senza un soldo, con entrate esigue o addirittura in perdita.
In realtà il chirurgo plastico, operante nel Torinese, faceva la ‘bella vita’, con un tenore di vita altissimo, l’esatto opposto di quanto dichiarava al fisco
Aveva ben due Lamborghini ed era proprietario di una lussuosa tenuta di campagna nel torinese, con tanto di vigneti.

La Guardia di Finanza di Torino, in seguito alle indagini, ha accertato un’evasione fiscale di circa due milioni di euro da parte dell’uomo, denunciato per reati tributari.

Il chirurgo plastico aveva una residenza fittizia all’estero ed era il titolare di diversi studi medici nel Nord Italia. Come se non bastasse era anche consulente di rinomate strutture sanitarie.
Le sue parcelle non erano certamente a basso costo: andavano dai 200 euro ai 5 mila, ovviamente in nero.
Il Tribunale di Torino ha disposto nei suoi confronti il sequestro dei beni a futura garanzia per il danno causato alla comunità.
Sequestrate le due Lamborghini, la tenuta in campagna, ma anche diversi appartamenti a Torino, uno chalet di montagna e le somme rinvenute sui diversi conti correnti.

Leggi anche

17/07/2019

Il pusher sale al volo sul taxi e tenta la fuga- Inseguito in centro a Torino

In taxi con 20 dosi di sostanza stupefacente: per questo motivo è stato arrestato un giovane […]

leggi tutto...

17/07/2019

Il M5S perde un altro pezzo – La consigliera Pollicino passa al Gruppo Misto

Dopo l’ultimatum lanciato ai suoi da Chiara Appendino in Sala Rossa, in seguito alla decisione di […]

leggi tutto...

17/07/2019

Un robot per combattere il cancro – Intervento ad alta tecnologia perfettamente riuscito a Torino

La nuova sfida dell’Istituto IRCCS di Candiolo (Torino), una struttura all’avanguardia, è puntare su una chirurgia […]

leggi tutto...