CIC- “Gli enti pubblici sono responsabili. I lavoratori rischiano di finire in mezzo a una strada!”

08/01/2019

CONDIVIDI

"Porteremo il caso in Parlamento affinché i posti di lavoro e le professionalità del CIC siano salvaguardate"

Dal 31 dicembre i lavoratori CIC si trovano senza commesse a causa di precise scelte di realtà controllate dalle amministrazioni.

“Ma differenza di altre situazioni, in questo caso, le responsabilità degli enti pubblici sono evidenti”. E’ il pensiero di Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte, Jessica Costanzo, Deputato M5S e Massimo Fresc, Consigliere comunale M5S Ivrea sul caso di questi ultimi giorni.
Gli esponenti pentastellati invitano ora La Regione a richiedere ai vertici di CSI Piemonte le clausole di salvaguardia per i servizi non rinnovati al CIC di Ivrea.
“Altrimenti – affermano “60 lavoratori del consorzio eporediese rischiano di finire in mezzo ad una strada aggiungendosi alle molte altre crisi industriali che stanno colpendo il territorio.
La pubblica amministrazione non può comportarsi come una qualsiasi multinazionale – affermano Frediani, Costanzo e Fres.
“Ed è per questo motivo che chiederemo impegni precisi alla Regione ed ai Comuni consorziati. Porteremo anche il caso in Parlamento affinché i posti di lavoro e le professionalità del CIC siano salvaguardate”.

Tags

Cic

Ivrea
M5S
Leggi anche

17/01/2019

Devastata dai ladri una nota pizzeria di Santa Rita – I timori della titolare

Non è la prima volta nelle ultime settimane che la nota pizzeria Don Pepe, nel quartiere […]

leggi tutto...

17/01/2019

A Torino restano in vigore solo i blocchi livello ‘0’ – Queste le date

Il Comune di Torino informa che fino al girorno di controllo, previsto  lunedì 21 gennaio  rimane […]

leggi tutto...

17/01/2019

Aggredito con un’accetta in pieno centro a Torino – E’ caccia al folle aggressore

Momenti di follia poco dopo mezzogiorno nel pieno centro di Torino, in via Pietro Micca. Secondo […]

leggi tutto...