Cimitero Monumentale nel degrado il patrimonio storico della città. REPORTAGE – LE FOTO

27/04/2018

CONDIVIDI

Il Cimitero Monumentale, ricco di valore artistico versa in condizioni critiche e di degrado in moltissime aree

Il Cimitero monumentale di corso Novara 135, a Torino, è senza dubbio uno fra i maggiori patrimoni storici della città. Ma come dimostrano le immagini scattate nelle ultime settimane questo luogo ricco di valore artistico versa in condizioni critiche e di degrado in moltissime aree.
Che sia a causa dell’estinzione delle famiglie in alcuni casi, o della mala gestione di chi se ne dovrebbe occupare in altri, si possono osservare numerose tombe semidistrutte, sommerse da erbe e rovi, oltre ad altre lapidi completamente distrutte.

In alcune aree periferiche, la situazione è ulteriormente critica.
I servizi cimiteriali, a domanda diretta, informano che prendersi cura delle tombe spetta alle famiglie o comunque ai privati.
Ma in caso di malversazione delle tombe, se dopo accurate ricerche non si trovano eredi viventi, scatta la decadenza delle tombe di famiglia che consentirebbe così al Comune di metterle all’asta.

E’ comunque molto triste vedere un degrado così diffuso, senza che vengano presi i provvedimenti utili per salvaguardare il valore artistico di tombe, statue e marmi appartenenti a persone che in ambito lavorativo, culturale e intellettuale hanno reso grande la città di Torino.

Leggi anche

27/05/2019

Bimbo picchiato a morte, parla la nonna – ‘Nessuno può essere perdonato’

Domani, martedì 28 maggio, sarà giornata di lutto cittadino a Novara, la città dove il piccolo […]

leggi tutto...

27/05/2019

Elezioni regionali – Cirio in netto vantaggio su Chiamparino – Piemonte verso il centro destra

In tutte le sezioni del Piemonte (1.181), l’affluenza definitiva alle elezioni regionali 2019  è del 63,34%, […]

leggi tutto...

27/05/2019

Salvini stravince le elezioni – Crollo Movimento 5 Stelle, tutte le percentuali

La vittoria della Lega a guida Salvini alle Europee 2019 era nell’aria ma raggiunge percentuali forse […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy