Colpito da infarto sulla pista da sci – Soccorso in motoslitta dai carabinieri

26/04/2019

CONDIVIDI

La Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese che ha gestito la chiamata era impossibilitata a inviare l'eliambulanza 118

Si è concluso ieri un intervento di soccorso molto complesso che ha visto la collaborazione delle diverse componenti per la gestione delle emergenze in Piemonte.
Intorno alle ore 11 uno scialpinista 70enne si è procurato un sospetto infarto durante la risalita delle piste da sci ormai chiuse di Sestriere (To).
La Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese che ha gestito la chiamata era impossibilitata a inviare l’eliambulanza 118 a causa del maltempo ma ha girato la chiamata alla locale stazione dei Carabinieri che con la motoslitta lo hanno raggiunto l’infortunato e condotto a Borgata dove aspettava un’autoambulanza medicalizzata per il trasporto verso l’ospedale.
Grazie a un lieve miglioramento delle condizioni meteorologiche è stato possibile inviare l’eliambulanza 118 a Pragelato dove è avvenuto il trasferimento del paziente dall’autoambulanza per un trasporto più rapido verso l’ospedale.
Saliti a quota 2300 metri con motoslitta Arma i carabinieri hanno trasportato l’uomo.

Leggi anche

24/06/2019

Nosiglia annuncia: “Diocesi di Torino pronta ad accogliere i migranti SeaWatch”

Intervento del monsignor Cesare Nosiglia sul caso Seawatch. Al termine della messa odierna, nel giorno della […]

leggi tutto...

23/06/2019

Frana minaccia A5, scoppia la polemica “Inaccettabile il comportamento della società autostradale”

Incontro ieri mattina fra il vicesindaco della Città metropolitana di Torino Marco Marocco e sindaci dei […]

leggi tutto...

24/06/2019

Non solo San Giovanni – Torino sarà la capitale dei Droni per un mese, tutti gli appuntamenti

Non solo l’atteso appuntamento della serata di San Giovanni. Inizia infatti un mese che vedrà Torino […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy