Come cambia il codice della strada – Sì alle bici contromano, no al fumo in auto. Ecco tutte le modifiche in arrivo

12/02/2019

CONDIVIDI

Per la prima volta anche skate, monopattini e hoverboard entrano a far parte del codice della strada

Il testo del disegno di legge del governo gialloverde è approdato in Commissione Trasporti dove verrà discusso. Sono in arrivo diversi i cambiamenti del codice della strada che andranno ad interessare numerose persone

Vediamo le novità più rilevanti del nuovo codice:
Sarà consentito alle bici andare contromano nei centri abitati, mentre i ciclisti avranno la precedenza ai semafori e potranno circolare sulle corsie riservate ad autobus e taxi.

Limite di velocità in aumento per gli automobilisti sulle autostrade a tre corsie: si potrà arrivare fino a 150 km/h.
No al fumo e al telefono alla guida (in caso di irregolarità le sanzioni saranno aumentate rispetto ad oggi). Parcheggi ‘rosa’ in arrivo per le donne in gravidanza.

Le novità maggiori riguardano dunque i mezzi a due ruote: previsto per le biciclette uno spazio ad hoc, “una striscia di arresto avanzata”. I comuni, in questo caso, provvederanno ad indicare una doppia linea, una anche per le bici, davanti ai semafori e agli stop.

Nei centri abitati, come detto, le biciclette potranno andare contromano, recita il testo in discussione alla Camera “indipendentemente dalla larghezza della carreggiata e dalla massa dei veicoli autorizzati al traffico“. Secondo studi dei ricercatori applicati a livello europeo queste modifiche non comportano un aumento dei rischi per incidenti stradali.  Il testo di M5s e Lega in ogni caso prevede che sia il sindaco a dover emanare un’ordinanza e la possibilità di “circolare anche in senso opposto a quello di marcia rispetto agli altri veicoli” dev’essere segnalata da un pannello.

Un’ulteriore possibilità per i ciclisti sarà quella di circolare nelle corsie riservate solo ai taxi e agli autobus. Inoltre potranno parcheggiare in aree adibite dal Comune o sui marciapiedi e all’interno delle zone pedonali.
Le ultime novità riguardano i motociclisti: ancora in discussione in Commissione l’eventualità di inserire l’obbligo di dotarsi di un abbigliamento ‘tecnico’ di sicurezza. Via libera in autostrada alle moto elettriche.

Infine, secondo il disegno di legge, per la prima volta anche skate, monopattini e hoverboard entrano a far parte del codice della strada e potranno, con probabilità, ciircolare solo sulle piste ciclabili.

Leggi anche

20/02/2019

A folle velocita era riuscito a scappare dalla Polizia. Rintracciato il rapinatore di Rolex che colpiva a Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare della […]

leggi tutto...

20/02/2019

Truffe on-line su Subito.it e Kijiji.it –Numerose denunce e l’allarme lanciato dai carabinieri

Subito e Kijiji sono alcuni dei più frequentati siti di annunci online italiani. Offrono la possibilità […]

leggi tutto...

20/02/2019

‘Vecchia’ stazione di Porta Susa addio, ceduta per 6 milioni di euro- Al suo posto hotel e attività commerciali

E’ stata ceduta, per 6 milioni e 405 mila euro, l’ex stazione ferroviaria di Porta Susa, […]

leggi tutto...