Continua lo sgombero ex Moi a Torino, via progughi e migranti “Con Salvini passati dalle parole ai fatti”

06/08/2018

CONDIVIDI

"Gli abitanti del Lingotto possono tirare un sospiro di sollievo, lo sgombero è finalmente ripreso” - ha dichiarato Ricca

E’ripreso questa mattina a Torino lo sgombero dell’ex Moi, l’insieme di palazzine che 12 anni fa ospitò il Villaggio Olimpico e che dal 2013 è occupato da migranti e profughi.

Le Forze dell’Ordine sono intervenute per liberare una palazzina di via Giordano Bruno, con la finalità di ricollocare il centinaio di occupanti in altra sede.

Le operazioni si sono svolte fortunatamente senza tensioni. L’intervento di stamattina è parte integrante del progetto che impegna Comune di Torino, Compagnia di San Paolo, Diocesi di Torino, Prefettura e Pastorale Migranti.
Dopo l’intervento della polizia è arrivato anche il commento di Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega a Torino:

“Con Salvini al governo siamo passati finalmente dalla parole ai fatti. L’occupazione delle palazzine ex Moi era diventata una bomba ad orologeria. Ora gli abitanti del Lingotto possono tirare un sospiro di sollievo, lo sgombero è finalmente ripreso”.

Leggi anche

26/06/2019

L’Arcivescovo Nosiglia ribatte a Salvini “Prendiamo i migranti e li portiamo a Torino”

L’Arcivescovo di Torno Cesare Nosiglia ha risposto a Matteo Salvini, dopo che il Minsitro dell’Interno, intervenuto […]

leggi tutto...

26/06/2019

Salone del Libro, chiesto il processo per 26. Fra loro anche Piero Fassino

Il rinvio a giudizio di 26 persone è stato chiesto dalla procura di Torino a seguito […]

leggi tutto...

26/06/2019

“Il mio ex fidanzato è uno jihadista” – Ma era falso, studentessa denunciata

E’ stata denunciata dalla Digos per calunnia, furto e danneggiamento aggravato. Una ragazza i 25 anni, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy