Contro le slot illegali – Sanzioni per oltre 70.000 euro in locali di scommesse

14/09/2018

CONDIVIDI

I poliziotti hanno apposto i sigilli sugli apparecchi oggetto di verifica. Hanno emesso sanzioni che in totale arrivano a 71 mila euro

La Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, nei giorni scorsi, ha effettuato controlli amministrativi in 4 esercizi commerciali di Nichelino per verificare il possesso delle autorizzazioni necessarie per condurre le attività. Nel corso dell’attività, sono stati sequestrati 9 apparecchi da gioco.

In via XXV aprile, il titolare del GOLDEN BAR deteneva regolarmente in funzione e non collegato alla rete telematica AAMS un apparecchio idoneo a consentire l’esercizio del gioco con vincite in denaro, senza le autorizzazioni previste dalla vigente normativa. Gli agenti hanno contestato inoltre le relative inadempienze con il sequestro e l’affidamento in giudiziale custodia di 1 apparecchio da gioco.

Nella stessa via, il responsabile della Sala Raccolta Scommesse EUROBET è stato invece denunciato in stato di libertà per l’inosservanza delle prescrizioni del Questore. Dalla visione della licenza, è emerso, che gli era stato prescritto di tenere chiusa a chiave, durante l’orario di apertura al pubblico, la porta sul retro che accede al cortile, che all’atto della verifica era aperta.

In via Juvarra, la titolare del BAR PIAZZA aveva 3 apparecchi idonei per il gioco lecito ad una distanza inferiore ai 500 metri da obiettivi sensibili:160 metri da una chiesa, 130 metri da una scuola materna e 240 metri da un istituto bancario.
Per questi motivi la proprietaria è stata sanzionata amministrativamente per le irregolarità riscontrate e gli apparecchi sottoposti a sequestro.

Infine, anche il proprietario del BAR ARCHIMEDE teneva in funzione ben 5 apparecchi per il gioco lecito ad una distanza non conforme alla legge, perché troppo vicina ad obiettivi sensibili: 350 metri dalla vicina Parrocchia, a 350 metri da una Scuola Primaria e a 150 metri da un istituto bancario.

I poliziotti hanno apposto i sigilli su ognuno dei cinque apparecchi oggetto di verifica. E hanno emesso sanzioni che in totale arrivano a 71 mila euro.

Leggi anche

Licenziamenti Hag e Splendid, dura replica “All’azienda interessano solo profitti, zero rispetto per i lavoratori”

Sulla chiusura dello storico stabilimento di Caffè Splendid e Hag di Andazeno, decisione presa dall’azienda che […]

leggi tutto...

Trionfo del Piemonte, primo posto al mondo come meta imperdibile 2019. La classifica di Lonely Planet

Prestigioso primato per la regione Piemonte, che si colloca in vetta alla classifica del Best in […]

leggi tutto...

Fermati i ‘cannibali delle fabbriche in disuso’ – Fra loro anche un 14 enne

Stavano tentando il furto di una grondaia di rame, della lunghezza di circa 40 metri, all’interno […]

leggi tutto...