Contro le slot illegali – Sanzioni per oltre 70.000 euro in locali di scommesse

14/09/2018

CONDIVIDI

I poliziotti hanno apposto i sigilli sugli apparecchi oggetto di verifica. Hanno emesso sanzioni che in totale arrivano a 71 mila euro

La Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, nei giorni scorsi, ha effettuato controlli amministrativi in 4 esercizi commerciali di Nichelino per verificare il possesso delle autorizzazioni necessarie per condurre le attività. Nel corso dell’attività, sono stati sequestrati 9 apparecchi da gioco.

In via XXV aprile, il titolare del GOLDEN BAR deteneva regolarmente in funzione e non collegato alla rete telematica AAMS un apparecchio idoneo a consentire l’esercizio del gioco con vincite in denaro, senza le autorizzazioni previste dalla vigente normativa. Gli agenti hanno contestato inoltre le relative inadempienze con il sequestro e l’affidamento in giudiziale custodia di 1 apparecchio da gioco.

Nella stessa via, il responsabile della Sala Raccolta Scommesse EUROBET è stato invece denunciato in stato di libertà per l’inosservanza delle prescrizioni del Questore. Dalla visione della licenza, è emerso, che gli era stato prescritto di tenere chiusa a chiave, durante l’orario di apertura al pubblico, la porta sul retro che accede al cortile, che all’atto della verifica era aperta.

In via Juvarra, la titolare del BAR PIAZZA aveva 3 apparecchi idonei per il gioco lecito ad una distanza inferiore ai 500 metri da obiettivi sensibili:160 metri da una chiesa, 130 metri da una scuola materna e 240 metri da un istituto bancario.
Per questi motivi la proprietaria è stata sanzionata amministrativamente per le irregolarità riscontrate e gli apparecchi sottoposti a sequestro.

Infine, anche il proprietario del BAR ARCHIMEDE teneva in funzione ben 5 apparecchi per il gioco lecito ad una distanza non conforme alla legge, perché troppo vicina ad obiettivi sensibili: 350 metri dalla vicina Parrocchia, a 350 metri da una Scuola Primaria e a 150 metri da un istituto bancario.

I poliziotti hanno apposto i sigilli su ognuno dei cinque apparecchi oggetto di verifica. E hanno emesso sanzioni che in totale arrivano a 71 mila euro.

Leggi anche

20/02/2019

Fa razzia di succhi di frutta, poi li nasconde nel passeggino- Arrestata a Torino nel centro commerciale

Ha provato a saltare la coda, dicendo di essere incinta, nel tentativo di uscire quanto prima […]

leggi tutto...

20/02/2019

A folle velocita era riuscito a scappare dalla Polizia. Rintracciato il rapinatore di Rolex che colpiva a Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare della […]

leggi tutto...

20/02/2019

Truffe on-line su Subito.it e Kijiji.it –Numerose denunce e l’allarme lanciato dai carabinieri

Subito e Kijiji sono alcuni dei più frequentati siti di annunci online italiani. Offrono la possibilità […]

leggi tutto...