Controlli straordinari Polizia – In un mese 150 stranieri arrestati e 11 locali chiusi

04/11/2018

CONDIVIDI

36 gli esercizi pubblici controllati con la contestazione di sanzioni amministrative per oltre 90 mila euro

Proseguono le operazioni della Polizia di Stato, impegnata in controlli ordinari e straordinari del territorio, disposti dal Questore, Francesco Messina.

L’obiettivo è prevenire il degrado sociale e la criminalità diffusa, contrastare le attività illegali con particolare riguardo all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti e i reati predatori.

Nel corso dell’ultimo mese la complessiva attività di controllo del territorio svolta dalla Polizia di Stato ha portato all’arresto di 207 persone (di cui 153 straniere). Sono state denunciate in stato di libertà 468 persone.
Sono state identificate inoltre 8417 persone di cui 2525 straniere.

I cittadini stranieri espulsi sono 55. Sono quasi 35 i chili di stupefacente sequestrato, mentre 36 sono gli esercizi pubblici controllati con la contestazione di sanzioni amministrative per oltre 90 mila euro e l’emissione di 11 provvedimenti di sospensione della licenza da parte del Questore ex art. 100 TULPS nei confronti dei locali commerciali, tutti a Torino, per un totale di 210 giorni di chiusura.
Questi gli esercizi sospesi

ASIAN MARKET via Berthollet n.4/a;
DISCOTECA SPAZIO DORA EX NOTORIUS via Stradella n.10/d;
SILDI CAFFE’ via Genova n.94/a;
NEW YORK CITY PUB via Berthollet n.3/g;
FANGBIN CHEN corso Giulio Cesare n.9/c;
BAR NDIA MOMO corso Vercelli n.124/a;
MARCCO MINIMARKET via Malone n.13;
BAR YORK via Arduino n.25;
DOCTOR SAX Lungo Dora Cadorna n.4;
BAR ITALIA via Pietro Cossa n.11/b;
MESHASO MINIMARKET via Montanaro n. 7/c.

Leggi anche

20/01/2019

Il suo cuore smette di battere- Salvato in emergenza al Pronto Soccorso del Mauriziano

E’ stato salvato dai medici direttamente in una saletta del pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano, a Torino, […]

leggi tutto...

20/01/2019

Omicidio all’Ex Moi – “Troveremo l’assassino, nessun crimine fermerà lo sgombero”

L’assassinio di Andrew Yamine, nigeriano di 33 anni colpito all’interno delle palazzine ex Moi con un […]

leggi tutto...

20/01/2019

Carabiniere investito da un pusher in bicicletta – Inseguito e arrestato

In sella alla propria bicicletta si spostava agevolmente e incontrava i clienti per spacciare droga. Un […]

leggi tutto...