Corteo No Tav – Per la prima volta a Torino chiude il palazzo di Giustizia

10/01/2020

CONDIVIDI

Il corteo è stato organizzato in solidarietà a Nicoletta Dosio

Per la prima volta a Torino il Palazzo di Giustizia verrà chiuso al pubblico. Accadrà domani, sabato 11 gennaio, in vista della manifestazione No Tav nel centro cittadino.
Il corteo è stato organizzato in solidarietà a Nicoletta Dosio, la ‘pasionaria’ del movimento, 73 anni, arrestata il 30 dicembre e agli altri militanti No Tav, finiti in carcere nelle ultime settimane.

La chiusura del Palazzo di Giustizia è stata decisa “per ragioni di sicurezza” dal Procuratore Generale di Torino Francesco Saluzzo.
Salteranno dunque, nella giornata di domani, le udienze per direttissima.
Potrà accedere soltanto il personale del turno arrestati, mentre i magistrati che dovranno entrare in Tribunale forniranno i nominativi in anticipo.

La manifestazione nazionale No Tav radunerà i partecipanti alle ore 13.30 in piazza Statuto, nel centro della città.

Leggi anche

Torino

/

19/01/2020

Trapianto di organi – Record italiano per la Città della Salute e della Scienza

Trapianto di organi: è record italiano per il nostro territorio. Il Piemonte è la regione leader […]

leggi tutto...

Torino

/

19/01/2020

Aereo si schianta nella piazza centrale del paese – Muore il pilota

Incidente mortale nel pomeriggio di sabato 18 gennaio. Un aereo ultraleggero è precipitato nella zona del […]

leggi tutto...

Torino

/

19/01/2020

Aggressioni negli ospedali arriva la vigilanza armata

Troppe aggressioni negli ospedali di Torino: la soluzione è la vigilanza armata. Vigilantes armati, posizionati negli […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy