Corteo No Tav – Per la prima volta a Torino chiude il palazzo di Giustizia

10/01/2020

CONDIVIDI

Il corteo è stato organizzato in solidarietà a Nicoletta Dosio

Per la prima volta a Torino il Palazzo di Giustizia verrà chiuso al pubblico. Accadrà domani, sabato 11 gennaio, in vista della manifestazione No Tav nel centro cittadino.
Il corteo è stato organizzato in solidarietà a Nicoletta Dosio, la ‘pasionaria’ del movimento, 73 anni, arrestata il 30 dicembre e agli altri militanti No Tav, finiti in carcere nelle ultime settimane.

La chiusura del Palazzo di Giustizia è stata decisa “per ragioni di sicurezza” dal Procuratore Generale di Torino Francesco Saluzzo.
Salteranno dunque, nella giornata di domani, le udienze per direttissima.
Potrà accedere soltanto il personale del turno arrestati, mentre i magistrati che dovranno entrare in Tribunale forniranno i nominativi in anticipo.

La manifestazione nazionale No Tav radunerà i partecipanti alle ore 13.30 in piazza Statuto, nel centro della città.

Leggi anche

20/01/2020

Torino – Un gallo sveglia il quartiere alle 4,30 – “Un disastro continuo”, i residenti vogliono cacciarlo

L’aria bucolica è apprezzata ma fino ad un certo punto dagli abitanti del quartiere di Pozzo […]

leggi tutto...

20/01/2020

Ancora scosse di terremoto in Piemonte – La situazione

Dopo il terremoto di ieri, nuove scosse sono state rilevate nella giornata di oggi, lunedì 20 […]

leggi tutto...

20/01/2020

Migliora l’aria a Torino – Stop alle misure d’emergenza per il traffico

La pioggia e il vento degli ultimi giorni hanno ripulito l’aria dallo smog. La presenza di […]

leggi tutto...