Crollo della produzione industriale italiana – Preoccupano i dati Istat

12/01/2019

CONDIVIDI

"E'un quadro di complessiva debolezza dei livelli di attività industriale"

Sono preoccupanti gli ultimi dati Istat che indicano un calo oltre le attese per la produzione industriale italiana.
Secondo gli ultimi dati dell’Istituto nazionale di statistica, a novembre la produzione industriale si è ridotta dell’1,6% rispetto al mese precedente. Le stesse cifre, rapportate su base annua, indicano un calo addirittura del 2,6%, ossia il maggiore registrato da ottobre 2014.
L’Istat fornisce anche una possibile spiegazione del fenomeno, che potrebbe essere stato amplificato dal calendario, per il lungo ponte nel 2018 intorno al 1°novembre.
Ma il calo si conferma anche su base trimestrale, e conferma, secondo Istat “un quadro di complessiva debolezza dei livelli di attività industriale nel corso del 2018”.

Crollo nel settore auto: a novembre 2018 la produzione ha registrato un calo del 19,4% su base annua e dell’8,6% rispetto a ottobre 2018. Inoltre, in riferimento alla media degli 11 mesi 2018, la produzione è diminuita del 5,1 per cento.

Chi si salva dalla debacle

A salvarsi dalla debacle, riporta il quotidiano di economia e finanza, Il Sole 24 Ore, sono soltanto il settore di alimentari e farmaceutica. In negativo tutti gli altri, con picchi di negatività per legno, gomma-plastica, apparati elettrici e chimica.
Male i mezzi di trasporto (-4,3%), come meccanica e macchinari.

“Dall’inizio dell’anno la produzione mantiene una crescita limitata all’1,2% – spiega il Sole 24 Ore – “esattamente un terzo rispetto alla performance realizzata dalla nostra manifattura nel 2017. Il senso del rallentamento è evidente scorrendo i valori trimestrali, dove il progresso tendenziale è passato da un robusto +3,4% tra gennaio e marzo ad un più modesto +1,9% tra aprile e giugno, per finire in rosso (-0,1%) tra luglio e ottobre”.

Leggi anche

22/03/2019

Ancora roghi e devastazione – Brucia una riserva naturale, fiamme alte dieci metri

E’ ancora emergenza incendi in queste ore: fiamme alte una decina di metri stanno distruggendo la […]

leggi tutto...

22/03/2019

Valore immobili a Torino– Crolla prezzo case a Madonna di Campagna e Lucento. Male anche San Salvario

Nel 2018 è aumentato il numero del le zone con differenze in termini di valori percentuale […]

leggi tutto...

22/03/2019

Allarme siccità nei campi – In grave crisi grano, orzo e foraggio

La lunga assenza di piogge è ormai un incubo per i campi piemontesi. L’allarme siccità continua: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy