Crollo in galleria autostrada “Un miracolo, poteva essere una strage” – Riaperto il tratto

31/12/2019

CONDIVIDI

Il crollo sulla A26

Poco prima delle 18.30 di ieri, lunedì 30 dicembre, una parte di volta della prima galleria sull’autostrada A26, dopo il casello in località Masone, in direzione sud, è crollata sulla carreggiata.

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito: “E’ stato un vero miracolo, poteva essere una tragedia” – è la voce dei testimoni che dall’auto hanno visto il materiale cadere in galleria.
Ieri è stato chiuso per ore il tratto tra Masone e Voltri per le verifiche del caso. Ancora da accertare le cause del controllo ed è in corso in queste ore, dalle 10 di oggi, martedì 31 dicembre, il confronto fra la società Autostrade per l’Italia e il Ministero delle infrastrutture, presso la sede del Mit a Roma,

Questa notte, poco prima delle ore 01:00 è stato riaperto il tratto tra Masone e l’allacciamento con l’A10 in direzione Sud.

La circolazione è ripresa normalmente, dopo l’incidente che poteva finire in tragedia: secondo le prime verifiche dei tecnici autostradali, il crollo sarebbe avvenuto per il distacco di una ondulina e di parti dell’intonaco a cui era collegata.

Leggi anche
Investe un poliziotto

Torino

/

17/01/2020

Investe un poliziotto nella folle fuga in centro città

Investe un poliziotto nella folle fuga nella notte: dopo un pericolo inseguimento da film è stato […]

leggi tutto...
Dopo 7 anni

Torino

/

17/01/2020

Dopo 7 anni ha un’identità lo scheletro trovato nei boschi

Dopo 7 anni le ossa umane che erano state ritrovate nel Torinese, hanno un’identità: sono i […]

leggi tutto...
Ritrovato un pitone

Torino

/

17/01/2020

Ritrovato un pitone di due metri dentro un sacchetto

Ritrovato un pitone alle porte di Torino, alla periferia di Collegno. Ritrovato un pitone era lungo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy