Delusione Toro, nuova amara sconfitta – Mazzarri sul banco degli imputati

10/11/2018

CONDIVIDI

I granata non sono riusciti ad imporsi contro un avversario sulla carta decisamente più debole

Non decolla il Torino di Mazzarri che subisce un altro inatteso passo falso.

Illusoria la netta vittoria di Marassi, contro quella che doveva essere una diretta concorrente per l’Europa, come la Sampdoria. Un 4-1 che aveva fatto sperare i tifosi per un rilancio della squadra in campionato verso  traguardi ambiziosi, a cui ambisce il presidente Cairo.

Ma il brusco stop era dietro l’angolo. Contro il Parma un’altro passo falso per il Toro: 2-1 per i gialloblù, pasticci in difesa, e un Gervinho che a tratti sembrava Cristiano Ronaldo.
L’attaccante ivoriano porta i vantaggio gli ospiti al 9′: frittata fra Izzo e N’Kolou, ne approfitta Gervinho che batte Sirigu non del tutto incolpevole nell’occasione.

Inglese raddoppia poco dopo: traversone dalla sinistra e zampata vincente dell’attaccante: è solo il 25′ e siamo già 0-2- Poi Biabiany sbaglia un terzo gol fatto e al 37′ Baselli riapre la gara con un bel tiro da fuori.
C’è tutto il tempo per rimettere in piedi la partita, ma i granata attaccano in modo disordinato, senza impensierire particolarmente la difesa avversaria, nonostante l’impegno di Belotti e il tridente in campo con Zaza e Iago Falque.
Finisce 1-2. Era l’occasione per rilanciarsi in classifica ed è stata gettata ancora una volta alle ortiche dal Torino.

Il Parma raggiunge i granata al settimo posto. E’ stata questa una giornata da dimenticare per una squadra che non riesce a trovare continuità di risultati. Sul banco degli imputati finisce ancora una volta il tecnico Walter Mazzarri: i suoi ragazzi non sono riusciti nuovamente ad imporsi contro un avversario sulla carta decisamente più debole.

Il tabellino della partita

TORINO-PARMA 1-2

MARCATORI: al 9’ Gervinho (P), al 25’ Inglese (P), al 37’ p.t. Baselli (T)
TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Djidji (dal 2’ s.t. Zaza), Nkoulou, Izzo; De Silvestri, Rincon, Baselli (dal 37’ s.t. Parigini), Aina; Iago Falque, Soriano (dal 13’ s.t. Berenguer); Belotti. (Ichazo, Rosati, Lukic, Ansaldi, Damascan, Edera, Moretti, Bremer). All. Mazzarri.
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Grassi, Scozzarella (dal 32’ s.t. Deiola), Barillà; Biabiany (dal 24’ s.t. Gazzola), Inglese (dal 24’ s.t. Ceravolo), Gervinho. (Frattali, Bagheria, Da Cruz, Ciciretti, Gobbi, Di Gaudio, Siligardi, Rigoni, Sprocati). All. D’Aversa
ARBITRO: Massa di Imperia
NOTE: Ammoniti Barillà, Rincon, Gagliolo, De Silvestri, Deiola. Recuperi: 2’ p.t.; 4’ s.t.

Leggi anche

14/11/2018

Geometra ucciso a colpi di arma da fuoco dal Novantenne – La raccolta fondi per la famiglia continua

Il tragico episodio è avvenuto la mattina di venerdì 9 novembre 2018, quando Marco Massano, geometra […]

leggi tutto...

14/11/2018

Tav, M5S all’attacco – “Pd e Forza Italia uniti, dicano come prenderanno i soldi dei piemontesi”

Dopo la proposta del consiglio regionale del Piemonte che, nel caso in cui il Governo volesse […]

leggi tutto...

14/11/2018

Tav – “Il Piemonte vuole gestire l’opera se il governo intende abbandonarla”

La Regione Piemonte ha chiesto di acquisire la partnership nella società per la costruzione della Tav, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy