Disinnesco bomba, al via sotto la pioggia – 60mila torinesi coinvolti, ferma anche la circolazione treni

01/12/2019

CONDIVIDI

Sono state evacuate dalla zona rossa 10 mila persone

Sono iniziate questa mattina, come da programma alle 7 in punto, le operazioni per il disinnesco dell’ordigno bellico trovato a Torino all’incrocio fra via Nizza e via Valperga Caluso, durante gli scavi del teleriscaldamento.
Le operazioni sono iniziate sotto la pioggia.
Sono state evacuate dalla zona rossa 10 mila persone. Chi invece risiede nella zona gialla, San Salvario e Crocetta, circa 50 mila persone, possono restare a casa, seguendo precise istruzioni, senza aprire finestre né tantomeno uscire sul balcone.
Molti i mezzi pubblici Gtt deviati. La metropolitana è stata limitata a Porta Nuova, dove è stata fermata la circolazione dei treni.
E’ stato chiuso anche lo spazio aereo su Torino, fra ritardi e voli cancellati.

Alle ore 9 in punto, gli artificieri del 32esimo Reggimento Genio della Brigata Alpina ‘Taurinense’ hanno iniziato le operazioni sull’ordigno; si tratta di una bomba d’aereo inglese da 500 libbre.

Sarà trasportata in una cava di Ciriè, dove verrà fatta brillare. Le operazioni si concluderanno intorno alle 17.

Leggi anche

13/12/2019

Incendio scoppiato in un negozio di corso Giulio Cesare – Un albergo evacuato

Un incendio è scoppiato improvvisamente nel pomeriggio di oggi in un phone center di corso Giulio […]

leggi tutto...

13/12/2019

Greta a Torino, davanti a migliaia di persone “E’ una città stupenda, continuiamo a lottare”

Greta Thunberg è salita sul palco in piazza Castello per il presidio di Fridays For Future. […]

leggi tutto...

13/12/2019

A fuoco l’ex Istituto Baldracco, dentro vivono numerose famiglie – “Poteva essere una tragedia”

Poteva essere una tragedia: alle 11,30 di oggi, venerdì 13 dicembre, un rogo si è sviluppato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy