Donna morta nel Novarese – Continua l’interrogatorio al convivente

11/01/2018

CONDIVIDI

"Fase delicata dell'indagine, stiamo raccogliendo diverse testimonianze" - ha dichiarato il procuratore Marilinda Mineccia

Ecchimosi, lividi, ferite. Sul corpo di Sara Pasqual il medico legale ha trovato le prove dell’ aggressione che ha causato la morte della donna di 45 anni, originaria di Candelo (Biella) e residente a Sozzago nel Novarese.

Sono in corso le indagini dei Carabinieri che hanno interrogato a lungo il convivente, il primo a chiamare soccorsi: “Sara non respira” – aveva detto ai genitori della donna quando l’ha vista agonizzante.

L’uomo, Gabriele Lucherini, è stato ascoltato dagli agenti. Anche i vicini di casa sono stati interrogati dalle forze dell’ordine. Chiamati a fornire informazioni sul delitto hanno parlato di litigi continui fra l’uomo e la donna.

L’uomo è ancora sotto interrogatorio, ma non risultano denunce nei suoi confronti da parte della vittima” –  ha dichiarato il procuratore di Novara, Marilinda Mineccia, che si sta occupando del caso.

“Siamo in una fase ancora delicata dell’indagine, stiamo valutando con attenzione il contesto anche raccogliendo altre testimonianze”.

Leggi anche

27/05/2019

Salvini stravince le elezioni – Crollo Movimento 5 Stelle, tutte le percentuali

La vittoria della Lega a guida Salvini alle Europee 2019 era nell’aria ma raggiunge percentuali forse […]

leggi tutto...

26/05/2019

Droga in Barriera di Milano – Altri 5 arresti nelle vie dello spaccio

Continua l’attivita’ di presidio e controllo della Polizia di Stato a Barriera Milano. Negli ultimi giorni […]

leggi tutto...

26/05/2019

Addio Vittorio Zucconi- Si è spento il noto giornalista e scrittore

Si è spento nella sua casa di Washington all’età di 74 anni, dopo una lunga malattia,  […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy