Dopo l’aggressione razzista più di mille persone in piazza a Torino “Restiamo umani”

21/03/2019

CONDIVIDI

Dopo il grave episodio più di un migliaio di persone hanno sfilato oggi nel capoluogo piemontese

Prese a calci e pugni sul 59 barrato diretto alle Vallette. Il gravissimo episodio a sfondo razzista ha sconvolto molti torinesi. Le tre ragazze aggredite sull’autobus hanno raccontato l’episodio che ha fatto scalpore.

Fatima Zahara Lafram, 20 anni e un grande impegno di mediazione culturale alle spalle, ha spiegato con un video come insieme alle sue due amiche siano state picchiate da una donna, che aveva un cane al guinzaglio, a bordo dell’autobus: “Siamo state prese a calci e pugni e a una delle mie amiche una donna ha strappato il velo”.

Dopo l’episodio più di un migliaio di persone hanno sfilato oggi nel capoluogo piemontese contro il razzismo, fra cartelli, striscioni, bandiere della pace della ong Mediterranea.
La manifestazione è partita da piazza Carlo Felice, si è fermato in piazza Carlo Alberto per un flash mob dove si è esibita anche una danzatrice Rom. Quindi si è conclusa in piazza Castello. Qui è stata letta pubblicamente una lettera contro il razzismo.
Presente l’assessore ai Diritti del Comune, Marco Giusta che ha dichiarato: “Dire che Torino è immune da episodi di razzismo sarebbe una bugia. Ma ci distingue la capacità estrema di reagire”.
Monica Cerutti, assessora all’Immigrazione della Regione Piemonte, ha aggiunto: “Non abbassiamo la guardia: gli episodi di razzismo non devono essere sottovalutati, ma è bene anche che emerga tutto il positivo, spesso privo di visibilità”.
Ha partecipato al corteo anche Marco Grimaldi, capogruppo in Regione di Leu:
“Restiamo umani”, ha detto Grimaldi, che poi ha lanciato una frecciata a Salvini “La sceneggiata che Salvini continua fare sulla pelle di chi scappa da guerra e fame deve finire”.

Leggi anche

15/09/2019

Tragico incidente in corso Unione – Ragazzo travolto da una Panda, muore all’ospedale

Tragico incidente questa notte, intorno all’1.10 in corso Unione Sovietica, a Torino. Mattia Attademo, centauro di […]

leggi tutto...

15/09/2019

Cpr di Torino ancora nel caos – In 4 tentano la fuga, picchiato un addetto alla sicurezza

Hanno tentato di fuggire quattro ospiti del centro di permanenza per il rimpatrio di corso Brunelleschi, […]

leggi tutto...

14/09/2019

In arrivo 30 nuovi tram per la rete di Torino – Saranno realizzati da Hitachi

Saranno prodotti da Hitachi i nuovi tram di Torino. GTT, annuncia il Comune, ha completato l’analisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy