Dossier Ispra – Torino è la seconda città più inquinata d’Italia

19/12/2018

CONDIVIDI

Il dossier ha preso in esame 120 città e 14 aree metropolitane

I Torinesi si stupiranno, forse, Ma non spetta al capoluogo del Piemonte il primato di città più inquinata d’Italia.

Torino è infatti superata in questa non esaltante graduatoria da Brescia, secondo l’ultimo dossier Ispra sulla qualità ambientale nelle aree urbane. Viterbo invece può vantare l’aria più pulita.
Sono 19 le città italiane in cui sono stati registrati nel 2018 valori oltre la norma giornalieri di pm10, ossia polveri sottili con diametro uguale o inferiore a 10 micrometri. I rilevamenti sono stati compiuti fino al 10 dicembre scorso.
Primo posto per Brescia, che ha contato 87 sforamenti. Mentre Viterbo non ha mai oltrepassato il limite. Dopo Brescia seguono Torino e Lodi con 69 giorni di sforamento.

I dati sono stati diffusi nel corso della presentazione dell rapporto Ispra-snpa sulla qualità dell’ambiente urbano. Il dossier ha preso in esame 120 città e 14 aree metropolitane, ed è stato presentato a Roma a palazzo Giustiniani dal presidente dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale Stefano Laporta e dal direttore generale Ispra Alessandro Bratti.

Leggi anche

22/03/2019

Ancora roghi e devastazione – Brucia una riserva naturale, fiamme alte dieci metri

E’ ancora emergenza incendi in queste ore: fiamme alte una decina di metri stanno distruggendo la […]

leggi tutto...

22/03/2019

Valore immobili a Torino– Crolla prezzo case a Madonna di Campagna e Lucento. Male anche San Salvario

Nel 2018 è aumentato il numero del le zone con differenze in termini di valori percentuale […]

leggi tutto...

22/03/2019

Allarme siccità nei campi – In grave crisi grano, orzo e foraggio

La lunga assenza di piogge è ormai un incubo per i campi piemontesi. L’allarme siccità continua: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy