Evasa a Torino una donna – Ha ucciso il marito tre anni fa

09/10/2019

CONDIVIDI

Aveva raccontato di essere stata comprata a 14 anni

Assunta Casella, 60 anni, condannata a 21 anni per l’omicidio del marito Severino Viora, avvenuto a Paroldo in provincia di Cuneo nel giugno del 2016, è evasa dagli arresti domiciliari a Torino.

I carabinieri si sono presentati nella struttura alla periferia del capoluogo piemontese, dove la donna scontava la pena e non l’hanno trovata.
Quello di Assunta Casella era stato un caso che aveva fatto scalpore: la donna aveva raccontato, durante il processo, di essere stata comprata a 14 anni per 500 mila lire dal marito, più anziano di lei di vent’anni.
Dall’uomo avrebbe subito 45 anni di maltrattamenti e anche l’obbligo di prostituirsi. Lunedì scorso la Cassazione ha reso definitiva la condanna: “Ha rigettato il ricorso e attendiamo le motivazioni. L’ho incontrata l’ultima volta venerdì mattina e da due giorni non abbiamo più notizie di lei”, ha dichiarato all’Ansa l’avvocato Chiaffredo Peirone, di Saluzzo, che difende la donna insieme al collega Giuseppe Caprioli.

Leggi anche

23/02/2020

Pasticcio del 118 – Inviata ambulanza sbagliata al primo malato di Torino, equipaggio in quarantena

Pasticcio del 118 a Torino: è stata inviata l’ambulanza sbagliata a casa dell’uomo di 40 anni, […]

leggi tutto...

23/02/2020

Coronavirus- Tende da campo davanti a tutti i Pronto Soccorso in Piemonte

L’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, d’intesa con il coordinatore dell’Unità di crisi regionale sul “coronavirus […]

leggi tutto...

23/02/2020

Emergenza Coronavirus – Chiuse a Torino scuole, cinema e musei

La Regione Piemonte sta prendendo le contromisure per evitare il diffondersi del coronavirus. In tutta la […]

leggi tutto...