Fanno razzìa di attrezzature mediche al Mauriziano e le rivendono a negozi di oggetti usati

15/03/2019

CONDIVIDI

gli investigatori hanno individuato i due ladri

Il personale del Commissariato San Secondo, nei giorni scorsi, ha indagato in stato di libertà per furto aggravato in concorso un cittadino italiano trentottenne ed una cittadina italiana cinquantunenne, entrambi con pregiudizi di polizia, per il furto di numerose attrezzature mediche di ingente valore dal reparto di Radiologia dell’ospedale Mauriziano di Torino.

A seguito di specifici servizi, e grazie alcune registrazioni estrapolate dal sistema di video sorveglianza, gli investigatori hanno individuato, l’8 marzo scorso, due persone che sostavano all’interno del reparto dopo l’orario di chiusura, le cui fattezze erano corrispondenti ad una coppia ripresa dalle telecamere all’interno del reparto nei giorni e negli orari in cui erano stati commessi i furti.
Nel corso della perquisizioni domiciliari effettuate a carico dei due sospettati, gli agenti hanno ritrovato parte del materiale rubato. Ritenendo che la restante refurtiva potesse essere stata ricettata, gli investigatori si sono recati presso un negozio di via Sacchi, specializzato nella vendita di oggetti usati, trovando un’apparecchiatura medica e un misuratore digitale della pressione arteriosa, sottratti dal reparto di radiologia dell’ospedale e ceduti proprio dalla donna all’ignaro titolare del negozio.
Il valore complessivo della refurtiva sottratta supera i 30 mila euro.

Leggi anche

24/05/2019

Volerà ancora la mongolfiera di Torino “Siamo ottimisti, la renderemo ancora più bella”

Forse la mongolfiera di Borgo Dora non dirà il suo addio definitivo a Torino, come ormai […]

leggi tutto...

24/05/2019

Investita costretta a partorire – La neonata ha aperto gli occhi “Segnali di miglioramento”

Le notizie dall’ospedale Sant’Anna di Torino si possono considerare positive, ma per una quadro più chiaro […]

leggi tutto...

24/05/2019

Bimbo morto all’ospedale – I genitori indagati per infanticidio

Non sembra reggere la versione data dalla madre e il compagno sulla caduta dal letto che […]

leggi tutto...