Fascismo al Salone del Libro – Appendino e Chiamparino denunciano la casa editrice per apologia

07/05/2019

CONDIVIDI

L'editore aveva dichiarato: “Sono fascista. Il vero pericolo in Italia è l'antifascismo”

Dopo le ultime dichiarazioni dell’editore Polacchi di AltaForte è scattata la contromossa di Chiara Appendino e Sergio Chiamparino.
Polacchi aveva dichiarato ieri, relativamente alle polemiche nate dalla presenza della casa AltaForte, vicina a Casa Pound: “Sono fascista. Il vero pericolo in Italia è l’antifascismo”.
A questo punto Regione Piemonte e Comune di Torino hanno presentato un esposto alla procura sulle dichiarazioni dell’editore, ora a serio rischio esclusione.

“Alla luce delle dichiarazioni sul fascismo rilasciate a mezzo stampa e attraverso emittenti radiofoniche dal signor Francesco Polacchi (“io sono fascista”, “l’antifascismo è il vero male di questo Paese”, ecc.) ritengono il rappresentante della casa editrice Altaforte e la sua attività professionale nel campo dell’editoria estranee allo spirito del Salone del libro e, inoltre, intravvedono nelle sue dichiarazioni pubbliche una possibile violazione delle leggi dello Stato”. Regione e Comune inviano presentano un esposto alla Procura della Repubblica “affinché i magistrati possano valutare se sussistano i presupposti per rilevare il reato di apologia di fascismo (legge Scelba 645 del 1952) e la violazione di quanto disposto dalla legge Mancino 305 del 1993 e, nello specifico, l’articolo 4 che prevede venga punito chi “(…) pubblicamente esalta esponenti, principi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche”.
La forma più radicale dell’intolleranza, per Comune e Regione, va contrastata infatti con le armi della democrazia e dello stato di diritto.

La denuncia può portare ora all’esclusione della casa editrice AltaForte dal Salone del Libro, appuntamento in cui avrebbe dovuto  presentare il libro-intervista sul ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Leggi anche

15/09/2019

Tragico incidente in corso Unione – Ragazzo travolto da una Panda, muore all’ospedale

Tragico incidente questa notte, intorno all’1.10 in corso Unione Sovietica, a Torino. Mattia Attademo, centauro di […]

leggi tutto...

15/09/2019

Cpr di Torino ancora nel caos – In 4 tentano la fuga, picchiato un addetto alla sicurezza

Hanno tentato di fuggire quattro ospiti del centro di permanenza per il rimpatrio di corso Brunelleschi, […]

leggi tutto...

14/09/2019

In arrivo 30 nuovi tram per la rete di Torino – Saranno realizzati da Hitachi

Saranno prodotti da Hitachi i nuovi tram di Torino. GTT, annuncia il Comune, ha completato l’analisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy