Fermati i ‘cannibali delle fabbriche in disuso’ – Fra loro anche un 14 enne

CONDIVIDI

Stavano tentando il furto di una grondaia di rame, della lunghezza di circa 40 metri, all’interno del capannone di una società in procedura fallimentare, a Rivoli.

I carabinieri hanno colto in flagrante e arrestato tre giovani romeni: il più piccolo di  14 anni, il più grande di 22.

I tre fermati sono sospettati di altri colpi analoghi, tanto da essere stati ribattezzati i ‘cannibali’ delle fabbriche in disuso.
I carabinieri sono intervenuti all’interno della ‘Nuova demolizioni’, società in fase di procedura fallimentare di corso Allamano, che si occupa di smontaggio e recupero di automezzi, il cui proprietario si era tolto la vita due mesi fa, lanciandosi dal tetto del capannone.

I militari sono stati avvisati da un automobilista in transito, che ha notato delle presenze all’interno della ditta di corso Allamano.

Pronto l’intervento di una gazzella: i tre romeni stati bloccati mentre caricavano il bottino a bordo di un camion ed erano pronti fuggire.

Leggi anche

24/08/2019

Con le gambe a penzoloni rubava dentro un’auto – Scoperto e arrestato dalla Polizia

I poliziotti del Commissariato “Centro”, in servizio di volante, lo hanno notato, nel primo pomeriggio di […]

leggi tutto...
Motociclista morto

24/08/2019

Ubriaco dà fuoco al Pronto Soccorso – Arrestato dai carabinieri

E’ stato arrestato dai carabinieri un 41 enne italiano che in preda alla follia ha dato […]

leggi tutto...

24/08/2019

Invasione di cinghiali in Piemonte- L’allarme di Coldiretti “Pericoli sulle strade e danni all’agricoltura”

Troppi, in continua crescita, e con molti danni all’agricoltura. Troppi incidenti sulle strade: Uncem sta con […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy