Fermati i ‘cannibali delle fabbriche in disuso’ – Fra loro anche un 14 enne

CONDIVIDI

Stavano tentando il furto di una grondaia di rame, della lunghezza di circa 40 metri, all’interno del capannone di una società in procedura fallimentare, a Rivoli.

I carabinieri hanno colto in flagrante e arrestato tre giovani romeni: il più piccolo di  14 anni, il più grande di 22.

I tre fermati sono sospettati di altri colpi analoghi, tanto da essere stati ribattezzati i ‘cannibali’ delle fabbriche in disuso.
I carabinieri sono intervenuti all’interno della ‘Nuova demolizioni’, società in fase di procedura fallimentare di corso Allamano, che si occupa di smontaggio e recupero di automezzi, il cui proprietario si era tolto la vita due mesi fa, lanciandosi dal tetto del capannone.

I militari sono stati avvisati da un automobilista in transito, che ha notato delle presenze all’interno della ditta di corso Allamano.

Pronto l’intervento di una gazzella: i tre romeni stati bloccati mentre caricavano il bottino a bordo di un camion ed erano pronti fuggire.

Leggi anche

23/03/2019

Omicidio di Barriera – Il fermato lavora in un Caf: “Su di lui indizi gravissimi”

Sarà ascoltato dal sostituto procuratore Delia Boschetto, che sta coordinando le indagini della polizia, l’uomo fermato […]

leggi tutto...

23/03/2019

Al via il bando per l’assunzione di 3.700 Carabinieri

È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il bando di concorso per l’assunzione di 3.700 Allievi Carabinieri. […]

leggi tutto...

23/03/2019

Ronaldo – Il gestaccio gli costa 20.000 euro, ma lui li guadagna in due ore

Il gesto di esultanza di Cristiano Ronaldo dopo il gol contro l’Atletico Madrid, a scimmiottare l’esultanza […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy