Fondazione per il Libro verso la liquidazione e il rilancio – Il nuovo progetto per il Salone 2018

20/12/2017

CONDIVIDI

Per la realizzazione della 31a edizione la Fondazione per il Libro ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa con la Fondazione Circolo dei lettori e la Fondazione Cultura Torino

L’Assemblea dei Soci della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura si è riunita in
seduta ordinaria a Torino presso la sede della Giunta Regionale del Piemonte, sotto la presidenza di
Sergio Chiamparino.
Erano presenti fra gli altri la Sindaca di Torino, Chiara Appendino; Michele Coppola
per Intesa Sanpaolo; le Assessore alla Cultura di Regione Piemonte, Antonella Parigi, e della Città
di Torino Francesca Leon; il Presidente della Fondazione per il Libro Massimo Bray in
videocollegamento.

Come deliberato nella seduta del 15 novembre scorso, il Consiglio d’Amministrazione della
Fondazione per il Libro ha esposto all’Assemblea dei Soci Fondatori la ricognizione sulla
situazione economico-finanziaria effettuata assieme al Collegio dei Revisori dei conti.

I Soci hanno preso atto del venir meno della continuità aziendale e dell’assenza dei presupposti
economici e giuridici necessari per un risanamento finanziario dell’Ente, indicando per la
Fondazione l’avvio della procedura di messa in liquidazione.
Gli stessi Soci stanno anche lavorando per arrivare nei tempi più brevi possibili, prima
della 31a edizione del Salone, alla costituzione di un nuovo soggetto aperto alla partecipazione di
attori pubblici e privati, che rifonderà su differenti basi giuridiche, economiche e societarie il
modello organizzativo del Salone per le edizioni dal 2019 in poi.

Ad avviare formalmente la procedura di liquidazione della Fondazione sarà l’Assemblea dei Soci in
seduta straordinaria, che si riunirà il prossimo 28 dicembre alle ore 13.00 presso lo studio
torinese del notaio Giulio Biino.

Per procedere nella realizzazione della 31a edizione del Salone e consentire senza rallentamenti
l’attività organizzativa, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura ha sottoscritto nei giorni
scorsi un Protocollo d’Intesa assieme alla Fondazione Circolo dei lettori e alla Fondazione
Cultura Torino, che perfeziona il distacco del personale della Fondazione per il Libro presso le
altre due fondazioni culturali.
Diventa operativa la nuova «cabina di regia», cui spetta fornire gli indirizzi generali, il
coordinamento e il monitoraggio delle azioni poste in essere fra le tre Fondazioni. Nella cabina di
regia, presieduta da Massimo Bray, siedono i vertici di Fondazione per il Libro (Mario Montalcini, Michele Petrelli e Nicola Lagioia), Circolo dei lettori (Luca Beatrice e Maurizia
Rebola), Fondazione Cultura Torino (Angela La Rotella) e Associazione Editori Amici del Salone
(Gaspare Bona e Isabella Ferretti)

Leggi anche

20/02/2019

Fa razzia di succhi di frutta, poi li nasconde nel passeggino- Arrestata a Torino nel centro commerciale

Ha provato a saltare la coda, dicendo di essere incinta, nel tentativo di uscire quanto prima […]

leggi tutto...

20/02/2019

A folle velocita era riuscito a scappare dalla Polizia. Rintracciato il rapinatore di Rolex che colpiva a Torino

La Polizia di Stato di Torino ha dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare della […]

leggi tutto...

20/02/2019

Truffe on-line su Subito.it e Kijiji.it –Numerose denunce e l’allarme lanciato dai carabinieri

Subito e Kijiji sono alcuni dei più frequentati siti di annunci online italiani. Offrono la possibilità […]

leggi tutto...