GdF – Sequestrati 450.000 capi di biancheria intima a commercianti cinesi

19/02/2018

CONDIVIDI

Più di 450.000 gli articoli sequestrati per falso 'Made in Italy'

Operazione della Guardia di Finanza di Torino, iniziata in un negozio del quartiere Madonna di Campagna.

Le Fiamme Gialle hanno scoperto migliaia di capi contraffatti, presentati come prodotti Made in Italy, ma realizzati in Cina.

Sulle etichette e sugli imballi le indicazioni merceologiche garantivano l’origine italiana dei prodotti e l’ottima qualità dei tessuti. Ma era tutto falso.
Le indagini si sono poi allargate ad Agrate Brianza e a Cernusco sul Naviglio, in Lombardia, dove sono stati perquisiti gli 8 depositi dove la merce contraffatta veniva stoccata.

In totale sono più di 450.000 gli articoli sequestrati per un valore di alcuni milioni di euro.

Quattro imprenditori cinesi sono stati denunciati per frode in commercio e multati per migliaia di euro.

Leggi anche

26/03/2019

Occupazione ex scuola di Barriera – Sciretti (Lega): “Intervenire subito, 6° circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi”

“La sesta circoscrizione non sia ricettacolo di tutti i problemi della Città di Torino”. L’occupazione dell’ex […]

leggi tutto...

26/03/2019

Occupazione Anarchici, le reazioni: “Nuovo Asilo non deve passare la notte o lo Stato perde braccio di ferro con anarchici”

L’occupazione della scuola Salvo D’Acquisto in via Tollegno a Torino accende nuove preoccupazioni sul territorio. Gli […]

leggi tutto...

26/03/2019

“L’Asilo Occupato è tornato” Gli anarchici occupano la scuola ex Salvo D’Acquisto “Pronti a lottare”

Con uno striscione appeso fuori dalla struttura gli anarchici hanno spiegato in una frase le loro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy