Già chiusa la casa a Luci rosse delle bambole – La risposta dei gestori

13/09/2018

CONDIVIDI

Presenti nel locale anche gli ispettori Asl che hanno verificato gli aspetti sanitari

E’ durata poco (almeno dopo questo primo intervento), l’attività del locale a luci rosse, il bordello delle bambole, la novità dell’ultimo mese  a Torino.
Secondo la Polizia Municipale il bordello non ha le autorizzazioni che servono per affittare le camere, queste le motivazioni che hanno portato alla chiusura, forse temporanea, del locale.

Autorizzazioni che, spiegano dalla Municipale, servono anche agli alberghi: invece nel bordello, che ha ricevuto migliaia di prenotazioni, si affittavano quotidianamente sia bambole che camera da letto.

Presenti nel locale di Mirafiori anche gli ispettori Asl che hanno verificato gli aspetti sanitari. Lamentele nel palazzo dove ha aperto il locale a luci rosse che ora rischia la chiusura.

Quindi è arrivata la risposta dei gestori:

“Al termine delle indagini l’ASL Torino 1 ha potuto rilevare esclusivamente la carenza in sede di alcuni documenti . Ovviamente si provvederà a breve alle dovute contestazioni dei suddetti rilievi, presso le sedi competenti. Emerge chiaramente che non è stato rilevata la sussistenza di alcun reato, né, tanto meno, la sussistenza di illeciti che possano impedire lo svolgimento regolare dell’attività che, pertanto, reputiamo potrà riprendere nei prossimi giorni”.

Leggi anche

20/09/2018

La battaglia ai lavavetri continua – Un centinaio identificati e multati

Continuano le operazioni della Polizia Municipale per contrastare il fenomeno dei lavavetri: dall’inizio dell’anno sono 109 […]

leggi tutto...

20/09/2018

Telenovela olimpica senza fine – Chiamparino “Riprendiamo i discorsi su candidatura Torino”

Quella sulla candidatura italiana ai Giochi olimpici invernali del 2026 sembra una telenovela che non ha  […]

leggi tutto...

20/09/2018

Spaccata all’auto e fuga dalla Polizia – La delinquenza non si ferma in periferia

Nuovo episodio di criminalità in zona Madonna di Campagna, periferia di Torino, dove casi di questo […]

leggi tutto...