Giovanissimi e già ladri – Rom rubano argenteria in casa. Arrestati

25/07/2018

CONDIVIDI

Hanno riempito una sacca di orologi, argenteria e gioielli tentando la fuga

Hanno tentato il furto in un appartamento di corso Rosselli, a Torino, riempiendosi la sacca di orologi, argenteria, gioielli. Ma mentre tentavano di uscire dalla palazzina sono stati avvistati da alcuni residenti e rincorsi.

Uno dei due giovanissimi rom è stato bloccato dai suoi inseguitori che hanno atteso l’arrivo della Polizia. L’altro è riuscito a fuggire ma è stato descritto con precisione nelle sue caratteristiche fisiche dai residenti.

E’ stato così più facile per gli agenti rintracciarlo e fermarlo in via Tolmino, dopo che il baby ladro rom aveva tentato nuovamente la fuga.
Prima dell’arresto il ragazzo ha provato a liberarsi della sacca in cui aveva depositato il malloppo, mentre l’altro giovane, perquisito dagli agenti nel palazzo, è stato trovato in possesso di alcune centinaia di euro oltre ad alcuni gioielli.

La refurtiva riconosciuta dai legittimi proprietari è stata restituita, mentre i baby rapinatori sono finiti in manette per furto aggravato in abitazione e denunciati per ricettazione, per il possesso di alcuni preziosi non riconosciuti dal proprietario di casa.

Leggi anche

21/02/2019

Importante intervento di Petrarulo (FdI): “Nessun politico alimenti ciò che sta accadendo contro i politici della nostra città”

Importante intervento del consigliere di Fratelli d’Italia Raffaele Petrarulo: in consiglio di circoscrizione 6 ha sottolineato che […]

leggi tutto...

21/02/2019

Vandalizzata la targa di Madre Teresa: FdI: “Lo Stato riprenda il controllo del quartiere Aurora”

Dopo la nuova manifestazione nel quartiere Borgo Aurora, a Torino, arriva l’accusa di Fratelli d’Italia che […]

leggi tutto...

21/02/2019

Camionista picchiato, legato e rapinato – Il grave episodio ad Orbassano

E’ stato prima accerchiato, da una banda di malviventi. Poi picchiato e legato: i rapinatori sono […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy