Gli dà un calmante per sedarlo e il paziente muore -Infermiere indagato per omicidio

06/02/2019

CONDIVIDI

Il farmaco causò la crisi respiratoria che portò al decesso dell'uomo

E’ indagato per omicidio aggravato, dopo le indagini portate a termine dai carabinieri del Nas, un infermiere accusato di avere provocato la crisi respiratoria che ha ucciso il paziente in seguito alla somministrazione di un farmaco.
Il decesso risale al 2015, all’ospedale di Carmagnola, in provincia di Torino: l’operatore sanitario aveva somministrato un calmante ad un paziente per sedarlo e, sostiene l’accusa, per lavorare di meno. Ma il farmaco causò la crisi respiratoria che portò al decesso dell’uomo.

Inoltre, secondo l’accusa, l’infermiere non avrebbe avvisato il personale medico della puntura fatta al paziente, senza prescrizione medica e adeguate condizioni di uso. Avrebbe così anche ostacolato i soccorsi dal momento che nel reparto, e pronto all’uso era presente l’antidoto che avrebbe salvare il paziente. Il procuratore Deodato contesta all’indagato le aggravanti di aver agito per motivi futili e abbietti.

Leggi anche

15/09/2019

Tragico incidente in corso Unione – Ragazzo travolto da una Panda, muore all’ospedale

Tragico incidente questa notte, intorno all’1.10 in corso Unione Sovietica, a Torino. Mattia Attademo, centauro di […]

leggi tutto...

15/09/2019

Cpr di Torino ancora nel caos – In 4 tentano la fuga, picchiato un addetto alla sicurezza

Hanno tentato di fuggire quattro ospiti del centro di permanenza per il rimpatrio di corso Brunelleschi, […]

leggi tutto...

14/09/2019

In arrivo 30 nuovi tram per la rete di Torino – Saranno realizzati da Hitachi

Saranno prodotti da Hitachi i nuovi tram di Torino. GTT, annuncia il Comune, ha completato l’analisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy