Greta a Torino, davanti a migliaia di persone “E’ una città stupenda, continuiamo a lottare”

13/12/2019

CONDIVIDI

"Non c'è un alternativa dobbiamo continuare a lottare - ha gridato la giovane attivista

Greta Thunberg è salita sul palco in piazza Castello per il presidio di Fridays For Future.

Davanti a migliaia di persone (almeno 5mila), Greta si è rivolta ai giovani attivisti, ma in piazza sono presenti oggi anche moltissimi adulti e anziani:
“Torino è una città stupenda, sono molto felice di essere qui, anche se non ho avuto molto tempo per visitarla”, ha esordito Greta, fra l’entusiasmo della folla. “Dopo questa visita andrò verso casa, con qualche tappa lungo il percorso. Farò un po’ di vacanza, perché non puoi andare avanti senza riposare. Ma non mi servirà molto tempo per essere di nuovo pronta e riposata. Sono orgogliosa di essere qui, grazie per essere venuti. Sono molto colpita dagli organizzatori che hanno messo su tutto in breve tempo. Ricordo qualche mese fa quando ho visto le immagini delle manifestazioni a Torino con un numero incredibile di persone e voglio ringraziarli”.

Quindi ha parlato della lotta in difesa dell’ambiente:

“Non c’è un alternativa dobbiamo continuare a lottare – ha gridato la giovane attivista, personaggio dell’anno per il Time – “Non possiamo più dare per scontato il domani, noi giovani vivremo quel domani. In meno di tre settimane entreremo in una nuova decade, che deciderà il nostro futuro. Cosa faremo o non faremo cambierà il futuro. I nostri figli e nipoti vivranno in quel futuro. Dobbiamo assicurarci che il 2020 sia l’anno dell’azione”.

Quindi la domanda ai giovani presenti: “Are you with me?”. E la folla ha urlato “Yes”.
Al termine delle parole di Greta è stato fatto un minuto di silenzio per tutte le vittime dei cambiamenti climatici.
Presenti in piazza anche tantissimi giovani dell’associazione ambientalista ‘changeclimatechange’, al grido: “il clima non può più aspettare”

Leggi anche

18/01/2020

“Il Monviso è a rischio crollo” – Paura per il drammatico annuncio

Il sopralluogo effettuato dai geologi dell’Arpa ha portato al drammatico annuncio. Le preoccupazioni sono aumentate dopo […]

leggi tutto...

18/01/2020

Troppe aggressioni negli ospedali di Torino – Arriva la vigilanza armata

Vigilantes armati, posizionati negli ospedali torinesi dal primo febbraio per scongiurare nuovi episodi di violenza. E’ […]

leggi tutto...

18/01/2020

Trapianto di organi – Torino è la città dei record

Trapianto di organi: è record italiano per il nostro territorio. Il Piemonte è la regione leader […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy