Gtt -In arrivo la revisione della rete: corsie riservate e taglio delle fermate ‘inutili’

01/06/2019

CONDIVIDI

"Sarà una revisione fondamentale che avrà impatti positivi su frequenza, velocità e nuovi mezzi"

L’annuncio è stato dato ieri in consiglio comunale: entro l’estate tutti i tram di Torino potranno contare sulla priorità ai semafori e sempre nei prossimi mesi verrà tagliato il il 5 % delle fermate, quelle ritenute ‘inutili’ o che non sono a norma.
Così ha spiegato in Consiglio l’assessore ai Trasporti Lapietra:
“Sono piccoli interventi che permetteranno di aumentare la capacità del servizio di tram offerto di 2 milioni di posti l’anno, il 4% in più. Un risultato per il quale si sarebbero dovuti acquistare e mettere in servizio 8 ulteriori tram per un valore di circa 20 milioni”.
Lavori a partire da settembre anche sulle cosiddette “linee di forza”, che comprendono 7 bus e 7 tram: “Saranno la vera ossatura della nuova rete” – ha specificato Lapietra.

Previste anche per queste linee la priorità semaforica e di circolazione, attraverso corsie riservate, a cui si aggiungono piccole deviazioni di percorso.
“Sarà una revisione fondamentale che avrà impatti positivi su frequenza, velocità e nuovi mezzi”, hanno concluso Lapietra e l’amministratore delegato di Gtt Giovanni Foti.

Leggi anche

23/01/2020

Due arzille ottantenni mettono in fuga i truffatori

Nella stessa mattina, in entrambi i casi nel quartiere Pozzo Strada, due anziane signore hanno messo […]

leggi tutto...

23/01/2020

Legambiente conferma: Torino prima in Italia per lo smog – Emergenza sotto la Mole

A confermare l’allarme smog in città, ormai noto a tutti i torinesi, arriva anche il nuovo […]

leggi tutto...

23/01/2020

“Il Crodino resti qui!” – La battaglia dei lavoratori, la produzione dovrebbe cessare nel 2020

L’aperitivo ‘biondo’ è nato nel 1964 e porta il nome del piccolo paese piemontese. Ma nello […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy