Ha confessato il colpevole dell’esplosione che ha ucciso i pompieri – Indagata anche la moglie

09/11/2019

CONDIVIDI

All'uomo è stato contestato l’omicidio plurimo

Era nell’aria. E nella notte ha confessato Giovanni Vincenti, il proprietario della cascina esplosa di Quargnento (Alessandria), responsabile dell’esplosione in cui sono morti tre vigili del fuoco.

L’uomo, fortemente indebitato ha causato l’attentato per frodare l’assicurazione.
Vincenti, al termine di un interrogatorio durato dieci ore dai carabinieri, è crollato. Nella corso della conferenza stampa in corso di stamane, il procuratore capo di Alessandria Cieri ha fornito alcuni dettagli. E’ stata esclusa nell’uomo la volontà di uccidere, Vincenti voleva solo danneggiare la cascina.
Ma all’uomo è stato contestato l’omicidio plurimo dal momento che non ha avvertito i soccorritori della presenza delle 5 bombole di gas. Il timer rtitovato nella cascina è stato acquistato in un negozio di Alessandria A casa dell’uomo è stato trovato il libretto di istruzioni
Indagata a piede libero la moglie Antonella Patrucco, in concorso.

Leggi anche

27/01/2020

L’aeroporto di Caselle torna indietro di 4 anni – Scende sotto la soglia dei 4 milioni di passeggeri all’anno

Non sono positivi i dati elaborati per il 2019 da Fly Torino, l’associazione che da oltre […]

leggi tutto...

27/01/2020

Smog in città – Torna il blocco dei veicoli Euro 4

Le giornate con livelli di polveri sottili nella norma, a Torino, sono state purtroppo solo una […]

leggi tutto...

27/01/2020

Ospedali, rivoluzione a Torino – Arriva il nuovo Cup unico regionale

Da lunedì 27 gennaio 2020 sarà attivo presso l’Asl Città di Torino il nuovo numero verde […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy