Hanno tre betoniere attaccate a casa, residenti del centro furiosi “Stiamo soffocando”

08/01/2020

CONDIVIDI

Numerose le segnalazioni alla Polizia Municipale e all'Arpa

Vicino a casa hanno un cantiere in funzione, con tre betoniere incolonnate a motore acceso.

La strada è ad una sola uscita e il rumore e i gas di scarico sono insopportabili. E’ questo lo scenario in via Prati, nel centro di Torino. “La situazione – hanno spiegato i residenti all’Ansa – va avanti da mesi. Ci stanno letteralmente devastando. Più grave del caos e dell’impossibilità di muoversi liberamente è il problema della mancata circolazione dell’aria: basti pensare che alla vigilia di Natale, quando il vento di foenh alzò le temperature fino a 17 gradi, in questa strada la massima non superò i 12”.

Il cantiere è aperto per la ristrutturazione di una palazzina tra via Alfieri e Piazza Solferino, in una zona prestigiosa della città:

“L’ufficio competente del Comune – hanno aggiunto i residenti all’Ansa, nel corso della protesta – “deve avere rilasciato i permessi per l’occupazione del suolo pubblico solo per via Prati. Ma i macchinari ovviamente lavorano a motore acceso. E per noi il tutto si traduce in un inferno”.

Numerose le segnalazioni alla Polizia Municipale e all’Arpa. Ora i residenti attendono risposte.

Leggi anche
Investe un poliziotto

Torino

/

17/01/2020

Investe un poliziotto nella folle fuga in centro città

Investe un poliziotto nella folle fuga nella notte: dopo un pericolo inseguimento da film è stato […]

leggi tutto...
Dopo 7 anni

Torino

/

17/01/2020

Dopo 7 anni ha un’identità lo scheletro trovato nei boschi

Dopo 7 anni le ossa umane che erano state ritrovate nel Torinese, hanno un’identità: sono i […]

leggi tutto...
Ritrovato un pitone

Torino

/

17/01/2020

Ritrovato un pitone di due metri dentro un sacchetto

Ritrovato un pitone alle porte di Torino, alla periferia di Collegno. Ritrovato un pitone era lungo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy