“Ho ucciso mio figlio, venite a prendermi” – Drammatica telefonata di un padre ai carabinieri

14/01/2019

CONDIVIDI

L'uomo soffriva di una forte depressione

“Venite a prendermi, ho ucciso mio figlio”, queste le agghiaccianti parole di F. F,, dentista in pensione di 70 anni, pronunciate al telefono ai carabinieri.

L’uomo, residente a Sant’Antonino di Susa, in provincia di Torino, ha usato il cavo di un computer per strangolare il figlio adottivo di 36 anni oggi pomeriggio alle 16.

I carabinieri sono subito arrivati sul posto e hanno accertato che l’uomo soffriva di una forte depressione: l’omicidio ha concluso l’ennesima lite fra i due. I soccorsi hanno raggiunto in fretta la casa del dentista in pensione, in via Superga, ma per il 36enne non c’era ormai più nulla da fare.

Leggi anche

22/03/2019

Ancora roghi e devastazione – Brucia una riserva naturale, fiamme alte dieci metri

E’ ancora emergenza incendi in queste ore: fiamme alte una decina di metri stanno distruggendo la […]

leggi tutto...

22/03/2019

Valore immobili a Torino– Crolla prezzo case a Madonna di Campagna e Lucento. Male anche San Salvario

Nel 2018 è aumentato il numero del le zone con differenze in termini di valori percentuale […]

leggi tutto...

22/03/2019

Allarme siccità nei campi – In grave crisi grano, orzo e foraggio

La lunga assenza di piogge è ormai un incubo per i campi piemontesi. L’allarme siccità continua: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy